volontà

Un testamento è un atto legale mediante il quale una persona, chiamata testatore, esprime la sua volontà decidendo la distribuzione dei suoi beni dopo la sua morte. Pertanto, l'insieme dei beni distribuiti attraverso un testamento è chiamato eredità e le persone che ricevono tali beni sono conosciute come eredi.

volontà

La volontà è un documento che, sebbene non obbligatorio, è altamente raccomandato per evitare conflitti tra potenziali eredi. Se una persona muore senza dare testamento (chiamato anche abintestate ), sarà la legge a determinare gli eredi.

È un atto caratterizzato dall'essere unilaterale, libero (non compiuto sotto coercizione o minacce) e revocabile (poiché un testamento successivo annulla il testamento precedente e sarà valido solo l'ultimo eseguito).

Inoltre, è importante sapere che nessuno può testare. Come regola generale, qualsiasi persona di età superiore ai 14 anni e che ha la mente giusta, cioè non è mentalmente inabile, può essere un testatore .

Infine, ci sono due tipi di volontà chiamati comuni e speciali. La più comune è la volontà comune, che a sua volta è divisa in aperta, chiusa e olografica. Il testatore può scegliere liberamente il tipo di volontà che desidera fare.

Il testamento aperto è il più usato ed è fatto esprimendo l'ultimo testamento davanti al notaio. Al contrario, la volontà chiusa consiste nel consegnare una nota o un documento al notaio senza la necessità di rivelare la sua volontà. Infine, la volontà olografica è quella che viene redatta, datata e firmata dal testatore stesso e che dovrà successivamente essere presentata davanti a un notaio.

Raccomandato

Sentido de Pertenencia
2020
Cura di sé
2020
Poesia lirica
2020