vittima

La vittima è l'individuo che ha subito le conseguenze di danni dannosi, essendo stato colpito, sia fisicamente che emotivamente, ma questo termine, nonostante sia comunemente usato per indicare le persone, come quando affermiamo che: María era una vittima del maltrattamento di José o Ángel vittima di una rapina, è anche opportuno utilizzarlo quando un oggetto viene danneggiato da un'azione che ne compromette la sicurezza.

vittima

La parola che deriva dalla vittima latina si riferisce all'essere vivente (persona o animale) destinato al sacrificio. Tuttavia, con il passare del tempo questo termine è diventato diverso e gli è stato dato un significato più generale, e cioè quando la vittima viene generalmente menzionata come la persona lesa da un altro soggetto o da un caso di forza maggiore.

Tutte le persone che subiscono un crimine sono vittime di questo fatto, anche se hanno subito diversi tipi di danno. La vittima potrebbe essere stata derubata senza conseguenze fisiche (solo il denaro o altra proprietà è stata rubata), picchiata o ferita nel mezzo della rapina (urti di pugno, ferite da arma da fuoco, proiettili, ecc.) O potrebbe essere morta direttamente a causa del I assalto. In quest'ultimo caso, si parla di una vittima fatale.

Gli animali possono anche essere vittime di abusi da parte di abusi umani, ma i disastri naturali includono una ragione molto grave di danno, motivo per cui molte vittime sono generate e danneggiano più degli esseri viventi, l'ecosistema, causando grandi danni che in alcuni casi sono irreparabili.

Raccomandato

Battisti
2020
oligarchia
2020
locanda
2020