virulenza

La parola virulenza deriva dal latino "virulentia" che significa "nocivo o tossico". Questo termine è usato per riferirsi alla natura dannosa e patogena di un virus, batteri o funghi che ne determina la virulenza. In altre parole, la virulenza è associata al livello di patogenicità o alla capacità di generare danno da un microrganismo.

È importante notare che la virulenza di un agente patogeno mortale è facile da misurare, tuttavia la virulenza di quei patogeni con effetti non dannosi è molto più complessa da valutare, come nel caso della resistenza agli antibiotici. La resistenza di questi microrganismi agli antibiotici è ciò che determina la loro maggiore o minore virulenza. Quando la virulenza riesce a essere fermata, si parla di organismi che si sono indeboliti; La vaccinazione è uno degli elementi associati alla cancellazione della virulenza.

virulenza

Un altro fatto interessante è che la virulenza di un agente patogeno può cambiare, a seconda dell'ospite, il che può causare un genere di batteri dannoso per tutti i vertebrati, ma una specie specifica di quel batterio è altamente virulenta solo per una specie di vertebrati.

D'altra parte, il termine virulenza è solitamente associato alla violenza. Quando si dice che un discorso o un dialogo è stato fatto in modo virulento, è perché il linguaggio usato era un po ' aggressivo. Ecco perché quando qualcuno vuole convincere o persuadere un altro riguardo a una proposta o un discorso, non dovrebbe farlo con virulenza poiché provocherebbe scontri con il destinatario del messaggio.

Poiché esistono altri modi di comunicare, la cosa più salutare è che la persona lo tenga sempre presente e lo metta in pratica, al fine di creare relazioni sane con altri individui.

Raccomandato

Sentido de Pertenencia
2020
Cura di sé
2020
Poesia lirica
2020