valore

Il valore deriva dal latino "valor, valōris", e deriva da una radice indoeuropea. In generale, si intende per valore, la qualità che viene conferita ai fatti, alle cose o alle persone, sia che si tratti di una valutazione estetica o etica secondo ciascun caso e che possa essere negativa o positiva . Il dizionario dell'Accademia reale offre il significato di questa parola come il grado di attitudine o utilità delle cose, per soddisfare i bisogni o per fornire o produrre delizia o benessere. Nel campo della filosofia, dove il concetto di valore è della massima importanza, esiste un ramo che si occupa dello studio completo della natura e del giudizio sul valore, questa è l'assiologia del greco "άξιος" che significa "prezioso" e "Λόγος" uguale a un trattato, noto anche la filosofia dei valori.

valore

E secondo la loro natura, ci sono due correnti filosofiche che sono quelle dell'idealismo e quella del materialismo ; che nell'idealismo esiste, da un lato, l'idealismo oggettivo in cui si ritiene che il valore sia al di fuori delle persone o delle cose, e dall'altro, l'idealismo soggettivo in cui si ritiene che il valore si trovi nella coscienza stessa di ogni individuo. Quindi la corrente filosofica del materialismo manifesta che la natura del valore risiede e dipende dalla capacità di ciascun individuo di valutare in modo oggettivo ciò che lo circonda.

Infine , valore o valori morali plurali sono intesi come quelli relativi al comportamento, agli atteggiamenti e alla dignità che un essere umano possiede . È quel principio etico che consente all'individuo di comportarsi in un certo modo in una determinata situazione. Valori come responsabilità, rispetto, onestà, affidabilità, ecc.

Raccomandato

Biosfera
2020
Polidipsia
2020
Diritto commerciale
2020