ubiquità

L'ubiquità è l' abilità che un essere o un'entità ha che gli permette di essere ovunque allo stesso tempo . Entrambi i termini onnipresente e onnipresente possono essere usati per riferirsi ad esseri che hanno questa caratteristica peculiare. In teologia, il termine "onnipresente" è molto più usato per riferirsi a quella divinità presente in ogni momento e luogo. Allo stesso modo, è usato per riferirsi alla persona che vuole essere presente in più posti contemporaneamente o alla persona che si è trasferita nel posto e nel tempo giusti, dando l'impressione di essere ovunque. Questa parola deriva dal latino "ubique".

ubiquità

In biologia, quegli organismi o specie che possono essere trovati in quasi tutte le aree geografiche del pianeta sono generalmente chiamati onnipresenti; sono anche chiamati cosmopoliti. Tuttavia, va notato che gli animali o le piante che amano essere in questa categoria, in alcune occasioni, richiedono di specificare che sono cosmopoliti in alcune aree del globo, come il tropicale, artico, tra gli altri, perché avrebbero il condizioni adeguate per la tua vita. Un esempio di questo gruppo sono le alghe, che possono essere trovate in tutti i continenti, sia in acque dolci che salate.

In microbiologia, gli esseri onnipresenti sono quei microrganismi che possono abitare ovunque: acqua, terra o aria; Questi possono essere virus o batteri. Nella tecnologia, il termine viene spesso evocato quando si fa riferimento a connessioni che possono essere effettuate in qualsiasi momento o luogo, soprattutto se si tratta di Internet o connessioni simili.

Raccomandato

Comprensione scritta
2020
Scrittura glifica
2020
Mural
2020