tipografia

La parola tipografia deriva dal latino "typographer" che deriva dall'unione di tre componenti che sono "tipi" che significa "muffa" e "graphos" che si può dire riferirsi a "scrivere o registrare" e il suffisso "ia" che è simile a "qualità o azione" . La tipografia è nota come attitudine, commercio e industria della scelta e dell'uso dei vari tipi di carattere progettati con unità di stile al fine di eseguire lavori di editing. È anche un compito che si occupa di tutto ciò che riguarda simboli, numeri e lettere che possono essere stampati su supporti fisici o digitali .

tipografia

Nella tipografia, il design, l'aspetto e le dimensioni del tipo dipendono da questa specialità. È probabile che si differenzino i diversi rami o divisioni in questa arte, poiché il carattere creativo è quello che indaga le forme grafiche oltre lo scopo linguistico dei segni, il carattere tipografico della pubblicazione è collegato con le proprietà, i regolamenti, il tipo di carattere del dettaglio o microtipo che viene interpretato dalle seguenti incarnazioni come lettere, spazio tra lettere e tra parole, interlinea e colonna .

La tipografia inizialmente assomigliava alla calligrafia, che nel tempo è stata scelta per i tipi più comprensibili e di facile comprensione ed è una decisione coordinata da progressi tecnici.

D'altra parte, quando si parla dei tipi di tipografia che sono ciascuno dei diversi tipi di lettere o dei pezzi del laboratorio che vengono utilizzati per evidenziare una lettera o un segno in cui deve essere sottolineato perché hanno una serie di componenti che formano la loro anatomia .

Raccomandato

Marketing bancario
2020
Leadership paternalistica
2020
liberalismo
2020