tintura

Il colorante o colorante è una sostanza che consente l'applicazione del colore su un oggetto inanimato, motivo per cui è ampiamente usato per cambiare la colorazione dei vestiti con il tempo di utilizzo; Esistono diversi tipi di rossi e questo può essere classificato in base alla sua origine in naturale e artificiale.

tintura

I coloranti naturali vengono estratti dalle piante immergendoli in una soluzione con alcool etilico o etanolo, possono essere utilizzati altri tipi di alcol, come metile o isopropile, che hanno unità più gassate, il che renderà difficile il processo di preparazione, questi a loro volta possono essere suddivisi in idroalcolici e vinosi .

La preparazione di tinture a base vegetale consiste nella pratica della macerazione, la pianta tritata o macinata viene immersa in piccole parti nella soluzione alcolica o qualsiasi solvente da utilizzare in un contenitore di vetro ermeticamente sigillato (da preferenza oscura), dove soddisferà un periodo di incubazione da circa 5 a 10 giorni, occupando uno spazio in cui non ha contatto con la luce solare e dove non si verificano nemmeno alte temperature .

Allo scadere del tempo, il contenitore deve essere agitato leggermente senza applicare forza; trascorso il tempo stabilito, la soluzione deve essere filtrata con una garza sterile. I coloranti naturali non sono solo a base vegetale, possono anche provenire da animali, ne possono essere citati esempi: urina di mucca per originare il giallo indiano, insetti per il colore rosso e viola, polpi color seppia per originare il colore marrone chiaro e tardi.

Raccomandato

Efector
2020
abominevole
2020
vindicate
2020