Tessuto meristematico

Il tessuto meristematico è responsabile della crescita della pianta in senso longitudinale e diametrale ; le sue cellule sono caratterizzate da dimensioni ridotte, forma poliedrica, pareti sottili e vacuoli piccoli e abbondanti; Ha la capacità di dividersi e da lì è dove viene prodotto il resto dei tessuti, un fenomeno che consente la differenziazione delle verdure con gli animali che sono arrivati ​​alla multicellularità in un modo completamente diverso, inoltre crescono solo fino alla quarta età nel frattempo le piante a causa di meristemi crescono per tutta la vita. In altre parole, i tessuti meristematici sono costituiti da una serie di cellule con pareti primarie sottili con un grande nucleo e denso citoplasma, che rendono questi tessuti diametralmente e longitudinalmente possibili per far crescere l'albero. La crescita primaria o longitudinale delle piante ha origine grazie al meristema apicale e alla crescita diametrale, vale a dire in termini di spessore o crescita secondaria, si verifica a causa di divisioni che si manifestano nel cambio vascolare e, in misura minore, nel cambio corticale .

Tessuto meristematico

Pertanto, i meristemi apicali possono essere classificati in:

Procambio : situato all'interno del protoderma, che origina i tessuti vascolari come il floema, lo xilema e il cambio vascolare.

Meristema fondamentale : trovato nel Protoderma e nel Procambio, producendo il parenchima, il collenchima e lo sclerenchima.

Protoderma : si trova intorno e all'esterno, originando l'epidermide.

Meristemi residui : funziona ciclicamente, si verifica alla base degli internodi che sono latenti

Meristemi meristemoidi : essendo cellule adulte, si differenziano per essere cellule salvavita che possiedono la proprietà di raggiungere la differenziazione e diventare meristematiche, oltre a svolgere la mitosi.

D'altra parte, i meristemi laterali sono classificati in:

Cambium di sughero: che corrisponde a uno strato di cellule meristematiche che si evolvono tra le cellule della corteccia e il floema secondario.

Cambio vascolare : questo differisce insieme al cosiddetto tessuto vascolare primario all'interno del cilindro vascolare, producendo il tessuto legnoso degli steli e delle radici.

Meristemi intercalari : si trovano tra i tessuti maturi e solo in alcuni tipi di piante.

Raccomandato

albume
2020
Design tessile
2020
I dispositivi
2020