Tessuto epiteliale

Il tessuto epiteliale è quel tessuto che si trova sugli accumuli o sugli agglomerati sottostanti dei tessuti connettivi ; il tessuto epiteliale è formato da uno o più strati di cellule che sono collegati tra loro, coprendo ciascuna delle superfici libere dell'organismo vivente, formando la copertura interna di cavità, dotti corporei, organi cavi, così come prodotta dalla mucosa e le ghiandole . In questi tessuti, ciascuna delle cellule esistenti è unita l'una all'altra, formando così una serie di fogli caratterizzati da una matrice extracellulare che è limitata, situata sotto le cellule epiteliali, e inoltre non sono vascolarizzate, quindi sono sostenute attraverso la trasmissione; sempre sotto ogni epitelio ci sarà il tessuto connettivo e, infine, questo tipo di tessuto è l'unico che proviene dagli strati blastodermici. Va notato che il termine è composto dal suffisso "epi" che significa "acceso" e dalla radice "telio" che significa "cumulo", il suo nome deriva dal fatto che questo tipo di tessuto si trova su accumuli di tessuto connettivo .

Tessuto epiteliale

Esistono alcuni tipi di cellule epiteliali che hanno minuscoli peli, noti come "ciglia", la cui funzione è quella di rimuovere sostanze estranee, un esempio dei quali sono quelli prodotti nelle vie aeree. Il tessuto epiteliale costituisce anche il parenchima di diversi organi, come il fegato. I tessuti epiteliali provengono dai tre strati germinali che sono: l' ectoderma, che è dove la maggior parte della pelle emana e lo strato delle diverse cavità naturali come la bocca, i pori della pelle, l'ano, le narici . L' endoderma, l'epitelio di quasi tutto il tratto digestivo, il fegato, l'albero respiratorio e il pancreas. Il mesoderma, da cui proviene tutto il resto dell'epitelio, oltre agli organi riproduttivi e ai reni.

I tre tipi di tessuti epiteliali sono:

Rivestimento dell'epitelio : formano un rivestimento sulle superfici esterne della pelle, dell'apparato digerente o dei polmoni; e interno di lei, come nel caso dei vasi sanguigni, pleura e linfatico; Sono caratterizzati da una scarsa matrice extracellulare e le cellule sono molto ben collegate tra loro da complessi leganti.

Epitelio ghiandolare : è costituito da una serie di cellule specializzate nella secrezione che possono essere raggruppate o isolate, stabilendo le ghiandole unicellulari o pluricellulari. Questo tipo di tessuto viene creato grazie alle cellule che compongono le ghiandole che espellono fluidi che hanno una composizione diversa da quella del plasma sanguigno o di altri fluidi tissutali.

Epitelio sensoriale : questo è specializzato, in senso generale, per vestire le diverse superfici dell'organismo, facendo quasi sempre parte di un apparato complesso che cattura e elabora segnali che emanano dall'ambiente in cui opera.

Raccomandato

Indización
2020
Piccole imprese
2020
grafologia
2020