termine

Il termine deriva dal latino «termĭnus» che significa «porre limiti» . Il termine secondo il dizionario dell'Accademia reale ha molteplici significati, all'interno dei quali uno dei suoi significati principali è usato per descrivere l'ultimo punto o stazione in cui qualcosa in particolare finisce o arriva, cioè questa parola è completamente correlata alla fine di qualcosa; quindi può anche significare o alludere all'estremo, al confine o al margine che mostra qualcosa di irrilevante. In un altro senso, in grammatica, questa parola o parola sembra parlare anche di una parte, parola, pezzo o particella di una frase, messaggio o frase.

termine

In matematica, ciascuno dei pezzi o delle frazioni correlati tra loro dai segni di addizione e sottrazione in un'espressione analitica è chiamato termine ; il numeratore o denominatore di una frazione e il termine medio è quella quantità risultante dall'aggiunta di molti altri e dalla divisione della somma per il numero di essi. d'altra parte, il termine legale è quel momento in cui il termine concordato scade o termina per l'adempimento di un obbligo o dovere; e in termini plurali sono le particelle trovate in un contratto o in un pezzo di carta in cui sono stabiliti determinati accordi, ovvero sono condizioni stabilite o stabilite da varie parti coinvolte per essere soddisfatte, e la mancata osservanza di ciò potrebbe causare determinate sanzioni per detta violazione . Infine, un altro possibile significato di questa voce si trova nella linguistica qui termine è un simbolo o un segno che emerge per convenzione o accordo che viene utilizzato per citare oggetti equivalenti a parole, di solito nomi.

Raccomandato

Artículo Científico
2020
matematico
2020
faraone
2020