temporalità

È un termine che mostra due usi nella nostra lingua, da un lato, quando vogliamo esprimere la transitorietà che le persone osservano nella vita, è normale che usiamo questa parola; e, d'altra parte, designa ciò che è profano, prima di ciò che è religioso .

temporalità

si riferisce a localizzare una situazione, un processo, in una sequenza storica ; costruisci il tuo tempo ; mettere in relazione la questione con il presente da cui viene interrogata; prendersi cura di ciò che resta degli eventi passati nel presente; e del futuro che stiamo prefigurando e costruendo nel presente.

Il temporale è problematizzare l'esperienza del divenire : il passato non esiste più, tranne per il fatto che lo stiamo portando al presente per un interesse o una domanda specifici. Il futuro non è ancora, tranne per il fatto che stiamo cercando di costruire o prevedere dal presente. E il presente è fugace e irripetibile. Temporalizzare implica stabilire una relazione tra il passare del tempo, l'azione umana e la trasformazione del mondo sociale, nonché con gli strumenti concettuali con cui intendiamo conoscerli. Questo argomento, caratteristico della storia e della filosofia, è di particolare interesse dal punto di vista dell'analisi concettuale in sociologia.

Esistono due forme temporali di esperienza : la durata, che si riferisce al passare del tempo e può avere lunghezze diverse; e simultaneità, che è la successione, la singolarità e l'irripetibilità dell'evento . Tutte queste esperienze sul tempo influenzano il modo in cui periodizziamo, il modo in cui rappresentiamo il tempo, il modo in cui caratterizziamo gli eventi passati o proviamo a prevedere o prefigurare gli eventi futuri e anche il modo in cui discriminiamo quali concetti saranno più fruttuosi.

Se la storicizzazione di un concetto richiede una profonda conoscenza di eventi complessi, interdisciplinari e intradisciplinari, che costituiscono il contesto storico, culturale ed epistemologico in cui un concetto funziona e viene utilizzato - il che implica una grande difficoltà -, la sua temporizzazione può fornire un asse per organizzare le informazioni, poiché il suo scopo è quello di mettere in relazione passato, presente e futuro. La temporalità è associata a un prima e un dopo (o diversi) e all'idea di successione. La temporalità dei concetti può anche essere vista come sinonimo di transitorietà, riaffermando la natura strumentale, ipotetica e precaria dei concetti che utilizziamo.

D'altra parte, sul posto di lavoro, quando un'attività è soggetta a determinati limiti di tempo, parliamo di temporalità. Pertanto, questo sostantivo si riferisce alla coordinata temporale di un'azione.

Raccomandato

Battisti
2020
oligarchia
2020
locanda
2020