superavit

La parola surplus deriva dalle radici latine, dalla parola "surplus", dalla voce "superāre" che significa "superare" o "risparmiare". Il surplus è un termine il cui uso ha un boom maggiore nel campo dell'economia e del commercio per riferirsi a una serie di profitti o avanzi in attività economiche o beni in eccesso rispetto a quanto è necessario. Pertanto, l'importante dizionario della Royal Academy spagnola definisce la parola surplus come "l'eccesso di credito o contanti rispetto all'addebito o alle obbligazioni della scatola, nella sfera commerciale" .

superavit

In un contesto economico, l'eccedenza viene generalmente utilizzata per riferirsi a quei redditi che sono superiori o in essere rispetto alle spese, per un determinato periodo di tempo. Ma quando la differenza non è positiva e il reddito non supera le spese, si riferisce a una situazione di deficit che si verifica al contrario quando le cosiddette spese superano il reddito o l'ingresso.

D'altra parte, quando si fa menzione dell'eccedenza in senso statale, si fa riferimento a grandi numeri; Dipende da quella combinazione che lo stato deve fare a diverse agenzie esterne e in aggiunta a ciascuna delle entrate che lo stato riesce a raccogliere, che potrebbe avvenire attraverso dogane, tasse, imposte, interessi, swap, ecc.

Va notato che l'eccedenza per uno Stato è estremamente vitale poiché gli consente di avere più libertà quando prende decisioni diverse e non deve dipendere dall'aiuto di altri stati o organizzazioni internazionali, che spesso non ne beneficiano completamente allo stato. Infine, nel commercio estero, un paese potrebbe essere in eccedenza nel momento in cui il numero delle esportazioni supera il numero delle importazioni .

Raccomandato

fantasma
2020
piombo
2020
quantistico
2020