Suffragio universale

Il suffragio universale è il solido fondamento dello stato democratico in cui sono identificati "un uomo e un voto". Suppone il massimo allargamento dell'organo elettorale in modo tale che l'elettorato attivo coincida con la capacità del diritto pubblico.

Il suffragio universale iniziò a essere riconosciuto in Francia, dopo la rivoluzione del 1848, diffusa nell'Europa continentale nella seconda metà del XIX secolo, sebbene in Austria, Italia o Inghilterra non fu raggiunta fino all'inizio del XX secolo. Tuttavia, se detto in questi termini, è fatto di suffragio universale maschile, perché fino al XX secolo, ad esempio in Spagna fino al 1931, il suffragio universale non è stato ottenuto senza distinzione di sessi.

Suffragio universale

La democrazia è un sistema in cui i cittadini scelgono i loro rappresentanti. E il suffragio universale è il meccanismo principale per la partecipazione dei cittadini. Consiste nel diritto di voto alle elezioni. Attualmente, nei paesi democratici, il suffragio universale esiste in modo standardizzato e si applica a tutta la popolazione di età superiore ai 18 anni. Questa è la regola generale, sebbene ci siano varianti in ogni nazione. Ad esempio, la maggiore età e il diritto di voto sono esercitati dopo 15 anni in Iran e 21 in Costa d' Avorio.

Ci sono anche alcune limitazioni legali quando si tratta di votare a partire dalla maggiore età: che non hai precedenti penali, che non sei uno straniero o che non hai problemi di salute mentale . Pertanto, esiste una norma (tutti i cittadini adulti di un paese possono decidere, attraverso il loro voto, chi saranno i loro rappresentanti) e alcune eccezioni e limitazioni che ogni stato specifica nelle proprie leggi elettorali.

Sebbene considerato un risultato di democrazia ed essenziale in qualsiasi sistema politico moderno, per tutta la storia del XIX e XX secolo e ancora oggi, il suffragio universale ha eccezioni che variano nel modo in cui tratta il paese. Le limitazioni del diritto di voto all'interno di un sistema di suffragio universale hanno generalmente a che fare con due questioni: lo status dello straniero, l'assenza o la limitazione della capacità di discernere liberamente, per motivi di età, salute mentale o situazioni di dovuta obbedienza. come nel caso dei militari o delle persone legalmente private della loro libertà.

Raccomandato

Singularidad
2020
Medioevo
2020
Credito accademico
2020