stress

Il termine stress è un adattamento allo spagnolo della voce inglese stress, che si riferisce a "enfasi", "tensione" o "pressione", a volte in senso negativo o positivo. Lo stress è la reazione che il corpo ha a qualsiasi esigenza e circostanze nella vita, o uno stato di forte tensione fisiologica o psicologica che può portare a malattie fisiche . Lo stress provoca malattie fisiche specifiche, preoccupazione e angoscia, che possono portare a disturbi mentali; disturbi familiari e sociali; così come la perdita della dimensione spirituale, così necessaria per rimanere a galla nelle difficoltà.

stress

Che cos'è lo stress

Il concetto di stress rivela che questo è il modo in cui il corpo reagisce a uno stato di tensione nervosa, vale a dire che è il modo in cui il corpo deve rispondere a questo stato ed è attraverso il sistema nervoso simpatico di attivazione, che dà passo verso il volo o combattere la reazione.

Poiché il corpo non può sostenere questa condizione per lunghi periodi di tempo, il sistema parasimpatico tende a riportare il corpo a stati fisiologici più normali.

Nell'uomo, la definizione di stress delinea normalmente una condizione negativa (angoscia) o, nel caso opposto, uno stato positivo (eustrés), che può causare effetti fisici, mentali o persino disagio o benessere in un essere umano.

Sintomi di stress

I sintomi del nervosismo sono molti, ma i più comuni sono:

emotivo

Brama o depressione, paura, irritabilità, nervosismo, umore alterato, contusione, ecc.

pensiero

Autocritica eccessiva, eccessiva paura di fallire, dimenticato, problemi con il processo decisionale e la concentrazione, pensieri ricorrenti.

comportamenti

Aumento dell'uso di tabacco, risate nervose, maltrattamenti altrui, alcol e altre droghe, pianto, aumento o diminuzione dell'appetito, mascelle serrate, ecc.

Cambiamenti fisici

Mani fredde o sudate, rigidità muscolare, insonnia, affaticamento, mal di testa, respiro veloce, eruzioni cutanee, problemi al collo o alla schiena, diffusione sessuale, ecc.

Tipi di stress

stress

Esistono tre tipi, che sono:

acuto

È il tipo più comune che ha origine essenzialmente in risposta a una domanda o pressione specifica, rendendolo di breve durata e facile da trattare e gestire. Presenta sintomi di tensione e stanchezza, mani e piedi freddi, sovraeccitazione, piccole voglie e sentimenti depressivi.

Acuto episodico

Si tratta di individui che soffrono costantemente di stati acuti e che sembrano essere legati a una cerchia di responsabilità eccessive, che li immerge in una vita disordinata, governata da un condizionamento autoimposto e coinvolta in una crisi continua. Le persone colpite tendono ad essere irritabili, aspre, piuttosto nervose e in continuo stato di irrequietezza. Inoltre, accusano costantemente le altre persone di tutti i loro problemi.

cronico

È uno stato estenuante, che causa costante usura emotiva e fisica alle persone che ne soffrono. La povertà, avere un lavoro che non ti piace, famiglie disfunzionali, sono alcune delle circostanze che possono causare stress. Molte volte questo tipo di stato provoca pensieri suicidi o provoca la comparsa di alcune malattie sistemiche, come gli ictus. I sintomi più forti come quelli menzionati possono richiedere un trattamento farmacologico, oltre a un trattamento psicologico.

Principali cause di stress

Le cause che lo causano sono generalmente situazioni indeterminate che causano usura sul corpo. Il nervosismo risponde a situazioni di pressione, cambiamenti, richieste e sfide che la persona affronta ogni giorno. Per esempio; sul lavoro, l'influenza di vari elementi, le relazioni interpersonali con il capo o i colleghi o a causa della natura del lavoro. In famiglia, pressioni economiche, differenze individuali non accettate, preoccupazioni per le situazioni nella comunità, nel paese, ecc.

Tutte queste situazioni producono depressione, irritabilità, insonnia, perdita di capacità intellettuale, frustrazione e aggressività. Questi disturbi psicosomatici generalmente colpiscono il sistema nervoso autonomo, che controlla gli organi interni del corpo. Alcuni tipi di emicrania e dolore al viso o alla schiena, asma, ulcera allo stomaco, ipertensione e voglie premestruali, sono esempi di disturbi legati allo stress.

La relazione tra stress e ansia

Attualmente, ci sono molti fattori intorno a noi come situazioni lavorative, familiari o personali che causano molta tensione, causando malessere e irrequietezza, che in alcuni casi scatenano gravi danni fisici.

In molte occasioni il significato di stress e ansia è usato come sinonimi. In entrambi i casi, una reazione ha origine a causa della grande attivazione fisiologica. Il concetto di stress, da un lato, indica che si tratta di un processo più ampio di accoppiamento tra di loro. D'altra parte, l'ansia è una risposta emotiva di allarme a una minaccia .

Si può quindi affermare che, all'interno dei sistemi di cambiamento che circondano lo stress, l'appetito è la risposta emotiva più frequente. L'ansia aumentata produce stress, ma allo stesso tempo lo stress è una delle cause più comuni di ansia.

Conseguenze dello stress

Ci sono molte conseguenze di questa malattia che sono:

  • Angoscia.
  • Stanchezza, affaticamento o perdita di energia.
  • Mal di schiena
  • Costipazione o diarrea
  • Depressione.
  • Mal di testa.
  • Alta pressione sanguigna
  • Insonnia.
  • Sensazione di "mancanza di respiro".
  • Perdita di capelli
  • Pressione sul collo.
  • Mal di stomaco
  • Guadagna o dimagrisci.
  • Sbalzi d'umore
  • Pressione della mascella o dei denti.
  • Prendi più alcol, tranquillanti o altre droghe.
  • Fumo eccessivo
  • Bassa autostima.
  • Difficoltà relative ad altri o al lavoro
  • Problemi in diverse aree della vita.
  • Difficoltà a prendere decisioni.
  • Variazione nello stile di vita, senza motivo apparente.

Come lo stress influenza la tensione muscolare

Vengono costantemente discussi i sintomi causati da questa condizione di salute, come mancanza di appetito, irritazione, sudorazione eccessiva, rigidità muscolare o ipertensione. Tuttavia, questi sono uno dei pochi segni nella vasta lista degli effetti che possono avere.

La tensione muscolare è senza dubbio uno dei più comuni sintomi di stress che colpisce più di ogni altra cosa il collo e la schiena . Questo stato fa sì che i nervi diventino più rigidi, inducendoli a contrarre simultaneamente i muscoli e comprimere le vertebre.

I problemi muscolari sono legati a mal di testa emotivo o stress, sebbene causino anche dolore muscolare permanente, contratture o persino vertigini muscolari.

Lo stress nei bambini

Qual è il significato dello stress post-traumatico

Lo stress post-traumatico (PTSD) è una condizione reale. È possibile ottenere PTSD dopo aver assistito o sperimentato eventi traumatici come uragani, guerre, abusi fisici, stupri o incidenti gravi. Lo stress post-traumatico fa sì che la persona si senta angosciata e impaurita dopo che il pericolo è passato, incidendo seriamente sulla propria vita e sulla vita di coloro che la circondano.

Il disturbo post traumatico da stress può iniziare in qualsiasi momento, tutto dipende dalla persona. I sintomi di questo disturbo di solito iniziano immediatamente dopo l'evento traumatico. Altri individui sviluppano sintomi nuovi e più gravi in ​​mesi o addirittura anni dopo. È importante notare che questo tipo di disturbo può colpire chiunque, sia bambini che adulti.

Qual è lo stress da lavoro

Lo stress da lavoro è un tipo di disturbo associato al posto di lavoro e può essere specifico o cronico. È importante sapere che questo può essere dato in modo positivo o negativo.

Il significato di stress positivo cita che quando la reazione all'ansia ha origine in modo adattivo, i risultati di tale risposta non influiscono sulla salute integrale della persona e il loro tempo viene adattato alla durata dello stimolo, tuttavia, la reazione ad essa Questo stato viene attivato il primo giorno lavorativo, che è adattivo, perché implica che devi essere attento a ricevere nuovi stimoli, come: capi, compiti, procedure aziendali, colleghi, ecc.

D'altra parte, il concetto di stress negativo indica che quando la risposta non è più adattativa, diventa stress lavorativo negativo. Poiché se questa condizione dura più di trenta giorni, la reazione si intensifica con il passare del tempo e inizia a intervenire sulla salute del lavoratore (compaiono ansia, depressione, problemi di insonnia, tra gli altri).

Cosa significa stress ossidativo

Per definizione, lo stress ossidativo è lo squilibrio tra lo sviluppo di specie stimolanti l'ossigeno e la fornitura di un sistema biologico che decifra brevemente i reagenti intermedi o aiuta a ricomporre il danno risultante. Tutti gli stili di vita supportano un ambiente limitante all'interno delle loro cellule. Questo mezzo limitante è preservato dagli enzimi che sostengono lo stato limitato attraverso un rifornimento continuo di energia metabolica. Lo squilibrio nella normale condizione redox può causare prodotti tossici producendo radicali liberi e perossido che danneggiano tutti i membri della cellula, inclusi lipidi, proteine ​​e DNA.

In termini chimici, questo tipo di stress è sempre più negativo nella diminuzione della potenza cellulare o in una grande diminuzione della capacità riducente delle coppie redox cellulari come il glutatione. Le conseguenze dell'ossidativo richiedono l'entità di questi cambiamenti, se la cellula è in grado di superare i disturbi e tornare al suo stato originale. Tuttavia, un grave stress ossidativo può causare la morte cellulare, o anche un'occupazione moderata, può innescare l'apoptosi e se è molto intenso può causare necrosi.

Come rimuovere definitivamente lo stress

stress

Questa condizione è causata dalle cose della vita quotidiana e può causare un impatto abbastanza negativo sulla salute. Ecco perché si consiglia di condurre uno stile di vita sano, qui ti daremo 5 modi per eliminare lo stress in modo naturale.

meditazione

È una delle migliori opzioni per rilassarsi e allontanarsi dai mezzi stressanti della vita quotidiana. Per molti anni, la meditazione è stata utilizzata da molte persone per ottimizzare il loro umore, condurre uno stile di vita sano e ottenere più salute. Esistono vari studi che dimostrano i benefici della meditazione sul corpo.

yoga

Lo yoga è un altro modo naturale per raggiungere il rilassamento oltre all'esercizio fisico. Come è noto, l' esercizio fisico rilascia endorfine che sono ormoni legati al buon umore e causano una sensazione di piacere. Secondo alcuni studi, lo yoga ha gli stessi benefici: migliora la connessione tra anima e corpo, migliora e rafforza il ciclo del sonno, elimina il dolore, controlla il nervosismo e provoca una sensazione di amore per il corpo.

write

Può sembrare assurdo, ma tenere un diario è un'opzione eccellente per eliminare lo stress e il nervosismo. Quando prendi l'abitudine di scrivere su un diario prima di andare a dormire, inizi ad essere più riflessivo sulle tue emozioni (positive e negative) e a riconoscere perché ti senti in quel modo.

Olii essenziali

Proprio come la meditazione, gli oli essenziali sono stati usati per molti anni per varie cose. In questo caso, sono eccellenti da usare come rilassanti. Sia che vengano posizionati sul tempio, utilizzati durante una meditazione o utilizzati in un bagno, questi oli potrebbero diventare il miglior alleato come mezzo rilassante.

Dieta nutriente

Mangiare una dieta equilibrata è estremamente importante per ridurre i livelli di ansia e irrequietezza. In uno stato stressante, molte persone sentono il bisogno di consumare cibi trasformati con zucchero raffinato. Mangiare questo tipo di cibo di solito ti fa sentire bene per un certo tempo, dandoti una sensazione di più energia. Ecco perché si consiglia di consumare cibi ricchi di calcio, vitamina B, omega 3 e magnesio. Oltre ad altri alimenti come verdure verdi, salmone, noci, olio d'oliva, proteine, avocado e olio di cocco. Questi alimenti aiutano a ottimizzare l'umore, eliminare l'agitazione e migliorare la concentrazione.

stress

stress

stress

stress

Rimedi per curare lo stress

I farmaci più usati per curare lo stress sono gli ansiolitici . Questi sono farmaci che sopprimono e alleviano le voglie, senza causare sonno o sedazione. Benzodiazepine, beta-bloccanti, buspirones e un certo antidepressivo sono inclusi in questo gruppo di farmaci. Questa classe di farmaci deve sempre essere rigorosamente controllata da un medico e, soprattutto, deve essere limitata per un certo tempo, poiché esiste il rischio di una dipendenza dal farmaco.

Tè consigliato per rimuovere lo stress

Esiste una grande varietà di tè e infusi naturali che aiutano a curare lo stress, tra i quali spiccano:

Tè alla valeriana

La valeriana è un'erba molto comune per i suoi effetti terapeutici: ansiolitico, sedativo, antidepressivo e anticonvulsivante. Che agisce come antidolorifico o tranquillante nei sistemi nervosi e nel cervello. Per preparare questa infusione, un cucchiaio di questa erba deve essere lasciato riposare in una tazza di acqua molto calda per un massimo di due minuti.

Camomilla

Il fiore di camomilla è un rilassante naturale. Ha sesquiterpeni, che è una sostanza che agisce nell'area del cervello limbico (centro delle emozioni e della memoria) e del sistema nervoso, dove viene generato lo stress, producendo lo stesso effetto dei farmaci per l'appetito. Per preparare la camomilla, aggiungere 4 g di fiori di camomilla in una tazza di acqua calda. Lascia riposare per 10 minuti e bevi una o due tazze al giorno.

Tè al ginseng

È considerato un "adattogeno", un elemento che fornisce nutrienti speciali per il corpo per ottenere prestazioni fisiche e mentali ottimali, al fine di aiutare a eliminare il nervosismo e, a sua volta, rafforzare il sistema immunitario. Non è raccomandato per le donne in gravidanza.

Tè ai fiori della passione

Popolarmente conosciuta come passiflora, è un'erba efficace per ridurre l'appetito e le tensioni nel corpo, perché ha un effetto ansiolitico che rilassa. Incoraggia l'attivazione di neurotrasmettitori che rilassano il sistema nervoso.

Raccomandato

Empleo
2020
Banner
2020
attivismo
2020