soggetto

La parola soggetto deriva dal latino "subiectus", che significa mettere sotto o sottomettere. Questa parola ha diversi usi nella nostra lingua; uno di questi è descrivere la persona o l'individuo di cui si parla, ma il suo nome non è noto, o vuole menzionarlo . D'altra parte, il termine soggetto si riferisce a qualcosa che è fermamente afferrato o catturato da una cosa o persona, quindi non può essere mobilitato da un certo luogo, né può sfuggire o cadere. Il soggetto è anche inteso come l'entità che presenta o è esposta a un'altra persona o cosa in particolare.

soggetto

Nell'ambiente filosofico, il soggetto è da cui viene annunciato o predicato qualcosa, questo è colui che procede secondo la sua volontà e decisione, è colui che guida le sue azioni ed è in grado di differenziare la realtà come oggetto oltre la tua conoscenza soggettiva.

In grammatica, la persona, la cosa o l'animale di cui qualcosa è detto o detto è chiamato o conosciuto per soggetto, in altre parole è quello che esegue l'azione del verbo, che può essere sostituito da un pronome o un sostantivo, che è chiamato il nucleo del soggetto. L'argomento attaccato al predicato è uno degli elementi più importanti delle frasi. Le caratteristiche di un soggetto sono, in primo luogo, colui che provoca, esegue o subisce l'azione; e il secondo è quello di cui si afferma o si nega qualcosa.

Raccomandato

Marketing bancario
2020
Leadership paternalistica
2020
liberalismo
2020