Sistema Quadraphonic

Il sistema quadrifonico, ampiamente utilizzato negli anni '70 e che non esiste più oggi, consisteva in quattro microfoni ciascuno accoppiato al rispettivo amplificatore e altoparlante sotto forma di una figura geometrica (quadrata). Il modo in cui i diffusori erano distribuiti era il seguente: anteriore sinistro, anteriore destro, posteriore sinistro e posteriore destro. Allo stesso modo, gli altoparlanti avevano un segnale diretto e quelli posteriori con un inviluppo.

Sistema Quadraphonic

Oggi, sebbene non esista un sistema quad, il sistema surround 4.0 è molto simile. Questo sistema già scomparso fu un fallimento commerciale, poiché presentava problemi tecnici, sia nella sua implementazione che nella sua incompatibilità di formati. Ciò è accaduto perché la riproduzione di un sistema quad su uno stereo era molto più costosa.

Fu a metà degli anni '60 che iniziò la tecnologia stereo, che esisteva all'epoca, che era monofonia. Come tutti i prodotti se non viene rinnovato, scompare, negli anni '70 i lettori mono smisero di uscire e gli utenti iniziarono a cercare qualcosa di diverso, con la riproduzione quadrifonica che era il nuovo sistema che ha dettato tendenza.

Perché un sistema quad funzioni, è necessario che i due altoparlanti posteriori abbiano le stesse dimensioni o qualità, allo stesso modo in cui accade con la gamma di frequenza degli altoparlanti anteriori. Forse il problema maggiore era la portabilità dallo studio al consumatore finale. Poiché, mentre i nastri magnetici potevano facilmente aumentare la capacità delle tracce di registrazione su vari canali, nel caso del vinile questo è diventato un po 'più complicato, dato che il numero di canali all'interno doveva essere raddoppiato del solco.

La registrazione di quattro canali su un nastro magnetico aveva anche la limitazione di poter essere riprodotta in una sola direzione. A causa di questi problemi, si è insistito sui sistemi quadrifonici, creando sistemi a matrice o derivati.

Raccomandato

Empleo
2020
Banner
2020
attivismo
2020