sintassi

È quell'area, all'interno della grammatica, che studia e stabilisce le regole per promuovere una corretta combinazione di parole, i modi in cui è possibile stabilire composizioni, oltre alle relazioni sintagmatiche e paradigmatiche tra le parole.

sintassi

Allo stesso modo, uno dei casi più comuni in cui viene utilizzata la risorsa è nella frase, in cui la costituzione sintattica può essere osservata obiettivamente, in gruppi gerarchici di termini; Questi, a loro volta, possono essere classificati, tenendo conto del lavoro che svolgono come componenti della frase, quelli che svolgono un ruolo importante essendo più notevoli, tuttavia, possono anche essere analizzati suddividendoli in componenti meno complessi.

Fondamentalmente, la sintassi è orientata alla descrizione e all'identificazione degli elementi che compongono una frase; Nonostante ciò, esiste una classificazione fatta secondo il principio delle loro funzioni che adempiono: il primo è incaricato di svolgere il lavoro di cui sopra, oltre a studiare come il linguaggio è stato sviluppato come uno strumento di comunicazione con estrema funzionalità, fatto, chiamato sintassi funzionale; Da parte sua, la sintassi generativa è dedicata all'analisi di come il cervello umano è in grado di trovare significato e organizzare le parole inconsciamente, facendo parte di un costituente primitivo e di base del linguaggio naturale .

Normalmente, durante l'identificazione dei componenti delle frasi, tendiamo ad usare abbreviazioni, che descrivono esattamente l'elemento trovato, questi sono: ST: frase del tempo o frase, SN: frase nominale, SD: frase determinante, SV: frase verbale, SC: frase complementare, SP: frase preposizionale, N: sostantivo, aggettivo o pronome, V: verbo, P: preposizione, C: complemento, D: determinante ; ognuno rappresenta determinate parole in una costruzione grammaticale, dal momento in cui è accaduto l'evento descritto, al protagonista di esso.

Raccomandato

Artículo Científico
2020
matematico
2020
faraone
2020