sinapsi

Il meccanismo di comunicazione tra due o più neuroni, al fine di trasmettere in modo massiccio un impulso nervoso destinato a coordinare una funzione nell'organismo, è chiamato sinapsi e questo scambio di informazioni è caratterizzato dal non stabilire un contatto fisico. La sinapsi può essere raggiunta attraverso la coniugazione di tre elementi, che sono: lo spazio tra il neurone e un altro, le piccole membrane trovate nell'estensione del neurone noto come assone e la membrana plasmatica che forma il neurone vicino, la cellula che invia l'impulso nervoso è nota come neurone presinaptico, mentre quella responsabile della ricezione delle informazioni è nota come potsaptica.

sinapsi

Come prodotto di molti anni di ricerca, è stato descritto che esistono due tipi di sinapsi che sono classificate come segue: sinapsi chimiche, questo è chiamato in questo modo perché l'impulso nervoso viene inviato per mezzo di sostanze, note come il nome dei neurotrasmettitori (NT), questo tipo di sinapsi si verifica tra i neuroni le cui membrane plasmatiche sono molto spesse e che si trovano con uno spazio interneuronale di 20-30 nm, vicino alle fessure distali di ciascun neurone sono alcune vescicole che producono di NT, quando l'impulso nervoso raggiunge la punta dell'assone nel neurone presinaptico, viene attivato l'assorbimento del calcio da parte del neurone, questo stimola l'esocitosi nelle vescicole neuronali, rilasciando così il NT nello spazio interneuronale, che è successivamente Si legheranno ai recettori situati sulla membrana dei neuroni potsaptici, durante tutto il processo viene generato un cambiamento di tensione nelle cellule.

D'altra parte, c'è la sinapsi elettrica, la differenza principale è che non vi è alcuna interazione tra i neurotrasmettitori e lo spazio interneuronale è minimo, circa 2 nm, che si traduce in una stretta unione tra le membrane dei neuroni pre e neurofisi, permettendo un libera trasmissione di ioni e impulsi elettrici tra cellula e cellula, a prima vista sembra che i neuroni partecipanti siano totalmente connessi, un'altra differenza è che non c'è depolarizzazione e ripolarizzazione dei canali del calcio nei neuroni

Raccomandato

Olivo
2020
biografia
2020
Carnaval
2020