segnale

Un segno è generalmente una rappresentazione grafica che indica o ha uno scopo come guida in qualsiasi percorso o funzione . Un segnale corrisponde alle funzioni di un indicatore, poiché un segnale riflette lo stato dell'operazione eseguita. La presenza di segni in ogni azione implica la messa in scena di icone, immagini ed esercizi per informare di quale sia la situazione. La convenzione delle immagini con l'usanza della mente umana consente ai segnali di far parte di uno stimolo sensoriale, cioè il modo di percepire un segnale non deve essere interamente visivo.

segnale

Un segnale che fa parte della vita di tutti i giorni è il segnale stradale, costituito da indicatori disposti sulle strade attraverso le quali circolano il traffico veicolare e i pedoni, questo al fine di informare il grande pubblico su come che devono circolare per le strade, al fine di evitare incidenti, mantenere un ordine prestabilito in città e garantire quindi un'ottima fluidità del traffico . I segnali come applicazione sono uno strumento puramente sensoriale, poiché sono percepiti con i sensi e vengono analizzati e associati. A volte i segni non corrispondono direttamente all'azione da eseguire, ma convenzione e costume consentono una corretta interpretazione di questi. Ad esempio: il segnale di stop, che indica alla persona che lo riceve, che deve fermare il proprio veicolo o camminare, è costituito da una mano con le dita così sollevate, che mostra un palmo perpendicolare al suolo.

La trasmissione ( ricezione ed emissione ) di dati da parte di società di reti telefoniche, sia mobili che locali, è chiamata anche come idioma e facilitazione. Ci riferiamo al segnale come alla capacità di diversi dispositivi di percepire i dati necessari per svolgere le loro funzioni di comunicazione. In alcuni casi ci riferiamo al segnale come area di copertura del dispositivo, "Potrebbe esserci un segnale lì, perché qui in ufficio non c'è"

Raccomandato

tiro
2020
Fuso orario
2020
Proyecto de Vida
2020