Scienze dello Spirito

Le scienze dello spirito sono quelle che permettono a un essere umano di conoscersi meglio studiando ciò che lo rende unico. Se tutta la scienza è caratterizzata da proposizioni che passano da ipotesi a leggi universali, le proposizioni delle scienze di questo tipo secondo Dilthey sono: fatti (carattere storico), teoremi, giudizi e norme (elemento pratico).

Wilhelm Dilthey, nella sua Introduzione alle scienze dello spirito (1883), persegue le basi filosofiche delle scienze dello spirito, comprese quelle il cui oggetto di studio è storia, politica, giurisprudenza, teologia, letteratura o art. Vale a dire, sono le scienze che hanno come oggetto la realtà storico- sociale .

Scienze dello Spirito

Sebbene gli manchi una discussione sui fondamenti di queste scienze, simili a quelli esistenti sulle scienze naturali, determina che l' origine delle scienze dello spirito è dovuta agli esercizi delle funzioni sociali; la grammatica, la retorica, la logica, l'estetica, l'etica, la giurisprudenza e altre discipline sono emerse perché l'individuo diventa consapevole e riflette sulla propria attività.

Allo stesso tempo, afferma che la comprensione dell'esistenza umana non può essere semplificata dall'enumerazione di alcune rappresentazioni intellettuali. Da questo punto di vista, Dilthey come difensore delle scienze dello spirito, si oppone chiaramente all'intellettualismo di Kant nella sua Critica della ragion pura.

La separazione delle scienze della natura e dello spirito non significa stabilire una maggiore importanza dell'una sull'altra, ma applicare il metodo appropriato a ciascun campo di studio senza distorcerne l'essenza. Le scienze dello spirito sono le scienze umane attraverso le quali questo filosofo vuole basare l'analisi del corso storico e dell'entità della società.

Perché le scienze spirituali diventino valide, devono riconciliarsi con la tradizione, ammettendola come fonte di verità, ma senza pretendere di farlo in modo scientifico. Le modalità di conoscenza che fungono da modello della verità prodotta dalle scienze dello spirito sono, secondo H.-G. Gadamer, la comprensione del passato e l'interpretazione dell'opera d'arte, due processi che non possono essere ridotti alla scienza moderna.

Raccomandato

reportage
2020
Tarea
2020
invenzione
2020