satira

La satira è un genere letterario che, con il passare del tempo e l'avanzamento della tecnologia, ha avuto un impatto anche su radio, televisione e media digitali . È quindi un tipo di letteratura caratterizzata da una sceneggiatura ironica, comica al punto da ridicolizzare un'idea e sfociare in essa, il più ridicolo possibile . Si dice che la satira sia esclusiva nel campo letterario, ma se la guardiamo da un punto di vista psicologico, la satira non è altro che un comportamento umano che cerca di screditare o riferirsi a qualcuno con disprezzo, solo che è diventato un genere di la letteratura e successivamente parte di un'arte senza eguali.

satira

La satira letteraria è uno dei rami principali di questo, è caratterizzata da un costante sarcasmo nei testi, che indica un attacco costante a chi, ovviamente, per lo spettatore, la satira rappresenta una commedia, risate e confusione . La parodia è uno dei modi più popolari di satira, perché con questo possiamo prendere in giro un personaggio specifico, esaltando ed esagerando le sue qualità o caratteristiche fisiche . La satira è di solito sviluppata sulla base di un personaggio, un evento o un evento importante. Con l'ascesa della tecnologia e la riproduzione di nuovi media, la satira era presente in questi, oggi, è una sceneggiatura importante nei programmi radiofonici e televisivi, il cui unico obiettivo è intrattenere e creare una matrice di opinioni dispregiativa in la comunità.

La satira nella storia è presentata in ciascuna delle culture predominanti della società, fondamentalmente dal diciassettesimo secolo, i tedeschi greci, romani, spagnoli, inglesi e persino precolombiani, godevano della satira basata su storie e disaccordi con i leader politico e militare del momento. La Chiesa cattolica dell'epoca è stata anche una "vittima" della satira come tentativo di deriderla. Questo importante genere fa parte della cultura " simpatica " della società, anche quando diventa un'arma da attaccare nei media pubblici.

Raccomandato

Ceppo batterico
2020
incesto
2020
ritorno
2020