sabato delle streghe

Il gruppo di persone che si incontrano per lanciare incantesimi e adorare le varie divinità delle religioni pagane è chiamato "congrega". Nel cristianesimo, sono spesso associati a circoli di adorazione del diavolo o figure demoniache, oltre a intenti maliziosi. Nella cultura popolare, tuttavia, tutti i raduni neopagani sono chiamati così, riunendosi per eseguire rituali e incantesimi; allo stesso modo, è una risorsa ampiamente usata nella fantascienza. Allo stesso modo, sono anche chiamati sabbat, sebbene questo termine sia molto più orientato alla discriminazione contro gli ebrei.

sabato delle streghe

In origine, il sabato è un giorno santo nella religione ebraica, in cui è richiesto il resto dei parrocchiani; Ciò è stato frainteso dal movimento cristiano, sostenendo che in questa vacanza gli ebrei erano impegnati nel culto di figure sataniche e nell'invocazione di Satana, al fine di generare malcontento verso le persone che erano in qualche modo legate alle pratiche ebraiche, basate nel disprezzo delle basi dottrinali di detta religione. Da parte sua, la parola congrega deriva da "aker" (capra maschio) e "larre" (prato), cioè "prato della capra maschio"; ecco perché di solito è associato alla presenza malvagia di una capra nerastra, con un aspetto macabro.

In una congrega satanica si sperimentano una serie di fasi, queste sono: le convocazioni, in cui sono pronunciati gli incantesimi che attireranno il demone; l'omaggio al diavolo, in cui viene fatta qualche offerta o danza ; la massa nera e l'orgia, dove fu replicata la massa cristiana e, successivamente, gli stregoni procedettero a unirsi sessualmente, con la partecipazione del Diavolo, indipendentemente dal loro sesso; infine, si tenne un banchetto, in cui le streghe mangiavano parte di altre streghe morte o le vittime dei loro incantesimi malvagi.

Raccomandato

albume
2020
Design tessile
2020
I dispositivi
2020