rubare

La parola rubare è usata in lingua spagnola, per definire l'azione di cogliere qualcosa che non ti appartiene; che appartiene a un'altra persona e che, in generale, la violenza fisica viene utilizzata per intimidire il proprietario della proprietà. Il furto è un crimine punibile dalla legge, dal momento che rubando, oltre ad appropriarsi di qualcosa che non è tuo, stai tentando contro la vita della vittima, nel senso che ogni furto comporta l'uso di un qualche tipo di arma, fuoco o pugnalata.

rubare

Le persone che svolgono questo tipo di attività criminale sono note come ladri. Ci sono quelli che lo fanno per necessità, perché non devono mangiare e sono costretti a rubare, tuttavia molti credono che questo sia un modo semplice e inaccettabile per ottenere le cose, poiché alla fine può costare la vita o la libertà di qualcuno. oso farlo. Ci sono altre persone che rubano, ma è perché soffrono di un disturbo psicologico chiamato "cleptomania".

La Kleptomania è un disturbo mentale in cui la persona non può resistere alla tentazione di prendere cose che non gli appartengono. I Kleptomaniac prendono spesso oggetti di cui non hanno davvero bisogno, molti di loro non hanno nemmeno un valore economico significativo. Queste persone rubano, perché non possono contenere se stesse e nel farlo provano un grande piacere .

La verità è che rubare, per necessità o per malattia, è un atto molto disapprovato dalla società in generale, motivo per cui ci sono leggi che penalizzano queste azioni.

Le agenzie di polizia hanno il compito di proteggere le persone e le loro proprietà da questi atti deplorevoli.

Non è giustificato da nulla che qualcuno rubi le sue cose a un'altra persona che ha lavorato duramente per ottenere ciò che ha. È importante che i genitori instillino nei loro figli il valore dell'onestà, dicano loro che è sbagliato prendere cose che non appartengono a loro e che se vuoi ottenere qualcosa devi lavorare per questo.

Raccomandato

Desempleo cíclico
2020
allusione
2020
Wasabi
2020