riscatto

Quando si parla di riscatto, si fa riferimento alle circostanze in cui un oggetto, che era precedentemente di proprietà, viene riacquistato . Questa definizione parte dalle origini etimologiche del termine, che si trova nelle parole latine "re" (di nuovo) e "émere" (da acquistare). All'interno delle religioni, la redenzione è considerata uno degli aspetti più importanti di tutta la dottrina; tuttavia, viene interpretato in diversi modi. Nel cristianesimo, ad esempio, è vitale dare un significato "logico" allo scopo delle loro credenze, intervallando i ruoli del redentore (che redime) e del redento (che è l'oggetto della redenzione).

riscatto

Secondo gli usi storici del termine, la redenzione è stata usata per parlare dell'abolizione della schiavitù . In tempi in cui questo sistema era ancora in vigore, gli schiavi potevano acquistare la loro libertà pagando una certa somma di denaro o completando determinati anni di lavoro; a volte altre persone erano incaricate di estinguere questo debito. Va notato che, anche grazie a queste azioni, la redenzione è anche considerata un processo in cui una persona viene liberata dalla sofferenza, da pesanti fardelli o dolore .

Nel cristianesimo, abbiamo come redenzione quell'atto in cui Gesù si è sacrificato per gli umani, nel tentativo di salvarli dalla morte e dare loro libero accesso al cielo . Secondo il concetto originale, la morte del messia sarebbe il pagamento, rivendicato da Dio, per liberare l'umanità da un terribile destino. Presto la religione ruoterebbe attorno a questo fatto, che era stato previsto, come spiegato nella Bibbia, da vari profeti.

Raccomandato

pedagogia
2020
Servicio
2020
Scetticismo religioso
2020