reciprocità

Questo è il modo in cui viene chiamato il processo in cui una persona o un oggetto corrispondono reciprocamente a un altro, indipendentemente dalla sua natura. In questo, sono sempre coinvolti aspetti come la deconcentrazione, l'influenza e la scompenso, oltre al feedback, poiché è comune scambiare qualche tipo di informazione durante le interazioni.

Questo concetto è ampiamente utilizzato nell'economia, in cui la reciprocità è definita come un sistema di scambio di merci e lavoro informale, organizzato per quei territori in cui non c'è mercato. Sebbene sia più comune nelle città, questi tipi di cambiamenti possono essere trovati in diverse società.

reciprocità

La reciprocità incorniciata nell'aspetto economico, è comunemente studiata dall'antropologia, poiché coinvolge l'essere umano e le sue pratiche comuni. Normalmente, questo tipo di sistema informale si sviluppa quando in una determinata area i servizi non vengono prodotti, venduti o acquistati.

Pertanto, è necessario acquisire prodotti che non sono di proprietà, scambiare quelli che non sono necessari o, beh, possono essere ottenuti con altri mezzi. Questo è anche noto come baratto ed era la cosa più vicina a un sistema economico che fu ottenuto nei primi tempi della storia umana.

Secondo le indagini condotte dall'antropologo americano Marshall Sahlins, ciò può essere suddiviso in tre categorie: reciprocità generalizzata, in cui la punizione non è obbligatoria e non può avvenire a breve termine; reciprocità come sistema informale e semplice di scambio di beni e reciprocità negativa, in cui il vantaggio è ottenuto dall'altra parte interessata, ma non remunerato.

Raccomandato

formato
2020
PHP
2020
spornosexual
2020