Rapporti di lavoro

Quando si parla di rapporti di lavoro, si riferisce a quei rapporti che si stabiliscono tra lavoro e capitale durante il processo di produzione . In esso, le persone che contribuiscono al lavoro sono chiamate contratti, mentre chi contribuisce al capitale è noto sotto il nome di datore di lavoro o uomo d'affari. Mentre il lavoratore sarà una persona fisica, mentre il datore di lavoro può essere sia una figura fisica che una persona giuridica. Attualmente, questo tipo di relazione è regolata da un contratto di lavoro in cui le due parti coinvolte sono formalmente libere. Un altro uso del termine attualmente è quello di fare riferimento al legame che può essere formato tra due o più persone all'interno del posto di lavoro.

Rapporti di lavoro

Attualmente nella società, i rapporti di lavoro sono regolati attraverso l'uso di contratti di lavoro, è responsabile della stipula dei diritti e degli obblighi di entrambe le parti. Un esempio di ciò è che all'interno del contratto di lavoro è indicato che un lavoratore avrà accesso a un indennizzo se viene licenziato senza motivo che lo meriti.

D'altra parte, si deve tener conto del fatto che i rapporti di lavoro possono essere di due tipi; individuale o collettivo . D'altra parte, i rapporti di lavoro individuali sono quelli in cui un dipendente isolato stabilisce direttamente con il suo datore di lavoro o capo diretto. Mentre, nei rapporti collettivi di lavoro, viene istituito un sindacato incaricato di rappresentare i lavoratori con la società o l'organizzazione che li assume.

Nel caso delle relazioni collettive, queste sono presentate con l'obiettivo di ridurre la situazione di dipendenza e subordinazione esistente tra lavoratore e datore di lavoro. Poiché si ritiene che il sindacato abbia un peso maggiore nel riuscire a imporre le sue condizioni e in questo modo a raggiungere un rapporto di lavoro equo ed equilibrato per entrambe le parti.

Uno degli elementi distintivi all'interno dei rapporti di lavoro è che di solito sono sbilanciati, cioè ci sarà sempre qualche elemento in essi che ha il potere di avviarli o terminarli come meglio crede e quella persona sarà quella di assumere il dipendente o quello che gli dà i mezzi di produzione in modo che possa lavorare. Molte volte, i rapporti di lavoro diventano problematici, di solito quando il datore di lavoro usa eccessivamente quel potere a loro favore per svolgere pratiche di abuso sul posto di lavoro .

Raccomandato

Sentido de Pertenencia
2020
Cura di sé
2020
Poesia lirica
2020