ragionevolezza

La ragionevolezza è una caratteristica della ragione, cioè un evento avrà ragionevolezza, se ha basi valide per supportarlo. La ragionevolezza tende all'utilizzo della ragione, cercando di manifestare un'idea piena di logica all'interno di un argomento. Quando un approccio è ragionevole, è perché presenta ragionevolezza, cioè presenta caratteristiche che lo rendono ragionevole, accettabile o conveniente.

ragionevolezza

La ragionevolezza è una qualità che varia a seconda della persona, poiché ogni soggetto ha il suo punto di vista, di ciò che è ragionevole o no. Sebbene ci siano una serie di aspetti che generalmente partecipano alla ragionevolezza; alcuni di essi sono:

  • Validità dell'approccio: una proposta manca di ragionevolezza se si contrappone al senso comune del resto. Tuttavia, a volte, la difesa del senso comune può arrivare ai limiti attuali, poiché in alcuni momenti il ​​presunto senso comune può essere contrapposto alla verità . Ad esempio, nei tempi antichi, l' uomo pensava che la terra fosse piatta e questa idea fosse ragionevole e rimase tale per secoli, poiché inizialmente si basava sul buon senso .
  • Coerenza: un'idea non sarà ragionevole se alcuni principi della logica non vengono rispettati. In questo senso, si può dire allora che un approccio non dovrebbe avere contraddizioni, ad esempio se una persona dice che il gioco è noioso ma allo stesso tempo divertente, questa idea non ha senso, dal momento che è illogico che qualcosa sia divertente e noioso allo stesso tempo, tranne per il fatto che questa contraddizione è spiegata in qualche modo.
  • Deve essere collocato nel contesto legale: affinché una proposta presenti ragionevolezza, deve essere all'interno della legge, cioè non confutare i regolamenti già in essere.

Raccomandato

Radio Script
2020
gatto
2020
Soberanía
2020