rabbino

Il termine rabbino deriva dall'ebraico e significa "insegnante". Un rabbino è la massima autorità all'interno del giudaismo, è una persona estremamente saggia di tutto ciò che riguarda la legge ebraica, una delle sue funzioni principali è quella di dirigere la sinagoga (sito del culto ebraico). Il rabbino deve essere un individuo pieno di saggezza e grandi valori morali, caratteristiche che gli permetteranno di essere la guida spirituale del suo popolo al fine di preservare la sua fede e i suoi costumi. Un altro degli aspetti più rappresentativi che un rabbino deve attualmente avere è una carriera professionale, oltre ad essere sposato per poter dirigere la sinagoga, deve parlare ebraico e un po 'aramaico.

rabbino

I rabbini basano i loro insegnamenti sulla base dei testi della Torah (libro sacro ebraico), avendo la capacità di adattare questi antichi scritti al contesto attuale, al fine di cercare di risolvere i diversi problemi che affliggono il mondo moderno.

Tra le attività che un rabbino deve svolgere sono le seguenti: deve attuare la legge ebraica, che deve essere seguita dalla comunità, poiché rappresenta la massima autorità all'interno di quella religione. Dovrebbe servire chiunque abbia bisogno del tuo aiuto, del tuo consiglio. Devi insegnare cosa significa rispettare le regole stabilite. Assicurati che i membri della comunità siano integrati e partecipino a tutto ciò che riguarda la religione ebraica. Partecipa alla pratica di alcuni rituali come la circoncisione, i matrimoni, tra gli altri.

In conclusione, un rabbino rappresenta per la comunità ebraica una guida spirituale, a cui devono obbedire e a cui possono rivolgersi se hanno bisogno di consigli.

Raccomandato

Colonna giornalistica
2020
seduttore
2020
Leadership carismatica
2020