prostaglandina

Le prostaglandine sono un gruppo di composti lipidici fisiologicamente attivi che hanno vari effetti simili agli ormoni negli animali. Le prostaglandine sono state trovate in quasi tutti i tessuti nell'uomo e in altri animali. Sono derivati ​​enzimaticamente dagli acidi grassi. Ogni prostaglandina contiene 20 atomi di carbonio, incluso un anello a 5 atomi di carbonio. Sono una sottoclasse di eicosanoidi e della classe prostanoide di derivati ​​degli acidi grassi.

prostaglandina

Le differenze strutturali tra prostaglandine spiegano le loro diverse attività biologiche. Una determinata prostaglandina può avere effetti diversi e persino opposti su tessuti diversi in alcuni casi. La capacità della stessa prostaglandina di stimolare una reazione in un tessuto e di inibire la stessa reazione in un altro tessuto è determinata dal tipo di recettore a cui si lega la prostaglandina. Agiscono come fattori autocrini o paracrini con le loro cellule bersaglio presenti nelle immediate vicinanze del sito della loro secrezione. Le prostaglandine differiscono dagli ormoni endocrini in quanto non sono prodotte in un sito specifico ma in molti punti del corpo umano.

Le prostaglandine sono potenti vasodilatatori ad azione locale e inibiscono l'aggregazione delle piastrine nel sangue . Attraverso il loro ruolo nella vasodilatazione, anche le prostaglandine sono coinvolte nell'infiammazione. Sono sintetizzati nelle pareti dei vasi sanguigni e svolgono la funzione fisiologica di prevenzione della formazione di coaguli non necessari, nonché la regolazione della contrazione del tessuto muscolare liscio. Al contrario, i trombossani (prodotti dalle cellule piastriniche) sono vasocostrittori e facilitano l'aggregazione piastrinica. Il suo nome deriva dal suo ruolo nella formazione di coaguli (trombosi).

Le prostaglandine specifiche sono chiamate con una lettera (che indica il tipo di struttura ad anello) seguita da un numero (che indica il numero di doppi legami nella struttura di idrocarburi). Ad esempio, la prostaglandina E1 è abbreviata in PGE1 o PGE1 e la prostaglandina I2 è abbreviata in IGP2 o IGP2. Il numero viene tradizionalmente suddiviso quando il contesto lo consente; Ma, come con molte nomenclature simili che contengono pedice, il pedice si perde semplicemente in molti campi di database che possono memorizzare solo testo normale (come i campi bibliografici di PubMed) e i lettori sono abituati a vederlo e scriverlo senza pedice.

Raccomandato

cromo
2020
Aurora Meridionale
2020
promemoria
2020