prisma

La parola prisma deriva dal greco e dal latino "prisma". Nel campo della geometria, si comprende un corpo o una figura solida e geometrica che appartiene al genere dei poliedri e ha due estremità o facce uguali, che sono le basi e tutti i suoi lati sono piatti, con lo stesso numero di parallelogrammi di ogni lato una delle basi e i parallelogrammi sono chiamati facce laterali del prisma. Esistono diversi tipi di prismi a seconda che le basi siano triangoli, si chiama prisma triangolare, se le basi sono pentagoni sarà un prisma pentagonale, se sono le cui basi sono poligoni regolari, sono regolari e se le basi sono parallelogrammi, sono parallelepipedi, tra gli altri. Le basi non devono sempre essere disposte orizzontalmente e la loro altezza dipende dalla distanza tra le due basi.

prisma

D'altra parte, nell'ottica, il vetro a prisma con una base triangolare che viene utilizzato per riflettere, decomporre e riflettere la luce è chiamato prisma, che si decompone nei suoi colori primari quando passa attraverso un prisma. La luce bianca genera sette colori come il rosso., giallo, arancione, blu, verde, viola e indaco. Esistono prismi di rifrazione, questi riflettono la luce e sono utilizzati in strumenti monoculari e prismatici; Poi ci sono i polarizzatori che dividono la luce in frammenti con diversa polarizzazione; e infine i disperdenti che consentono la decomposizione della luminosità nello spettro dell'arcobaleno.

Questa parola viene anche utilizzata per definire il punto di vista o l'opinione di un individuo da considerare o prendere in considerazione un problema o un elemento. E infine questo termine fu dato per nome all'asteroide A. Schwassmann scoperto nel marzo del 1931.

Raccomandato

sabotaggio
2020
gravità
2020
tecnologia
2020