Postumismo

All'inizio del XX secolo vi fu un risveglio della poesia attraverso una vasta gamma di correnti. Tra questi, vale la pena evidenziare la generazione del '27, il modernismo e la poesia d'avanguardia nelle sue diverse manifestazioni (surrealismo, futurismo, dadaismo, ultraismo). Una rivoluzione nella creazione poetica ebbe luogo anche in America Latina e il postumismo fu una delle correnti più originali di quel momento storico .

Postumismo

Il postumismo è un movimento letterario in cui la rima viene abbandonata, il ritmo è disordinato e le idee vengono espresse mentre si presentano nella mente dello scrittore. Potrebbe essere definito come una comunicazione semplice, onesta e non elaborata. Questo movimento nasce come un'arma di denuncia e di rimprovero sociale all'occupazione americana.

I postumisti si sono riuniti intorno a Domingo Moreno Jimenes e hanno pubblicato le loro idee sulla rivista "El Día Estético".

Il personaggio più importante in questo movimento è Moreno Jiménez. Questo è nato nel 1894 a Santo Domingo . Ha iniziato a insegnare in tenera età, diventando direttore della Sabaneta Graduate School (Santiago Rodríguez) due volte (1918 e 1926) e professore alla Scuola normale di San Pedro de Macor. Diresse anche l'Istituto di poesia Osvaldo Bazil (1950-1970), fondato su sua richiesta a San Cristóbal dal dittatore Rafael Leónidas Trujillo Molina. Questo poeta in versi liberi è quello con il più grande lavoro, più di cinquanta titoli, alcuni dei quali sono: "Promesse", "Poesie della figlia reintegrata", "Il mio vecchio morto" e "Parole nell'acqua".

I suoi inizi rivelano un'enfasi marcatamente modernista, sebbene sempre ignaro del bagliore verbale. I suoi primi versi furono pubblicati nelle pagine, nelle riviste Renaissance e Letters.

Raccomandato

pedagogia
2020
Servicio
2020
Scetticismo religioso
2020