poligamia

La poligamia deriva dal greco " Polis " che significa " molti " e " maggese " in riferimento a " matrimonio ", è una relazione coniugale con più di due individui, è accettata in molte culture e religioni. In molti paesi occidentali la poligamia non è riconosciuta perché molti di questi sono governati da credenze cristiane in cui è accettata solo la monogamia.

poligamia

Esistono diversi tipi di poligamia:

Poliginia : è quando un uomo ha una relazione con più di due donne contemporaneamente.

Poliandria : è quando una donna sposa più di due uomini contemporaneamente.

Poliamore : si riferisce a quando una persona ha relazioni amorose contemporaneamente a più individui senza dover seguire un regime religioso o culturale.

Per quanto riguarda la sfera culturale e religiosa, la poligamia è accettata in molti di questi, nel cattolicesimo, nel protestantesimo, nel mormonismo, nell'ebraismo e nell'induismo, attualmente non la praticano, sebbene all'inizio fosse liberamente consentita, generalmente la promozione di poliginia negli ultimi quattro gruppi religiosi. Per quanto riguarda il cattolicesimo, la società greco-romana in cui si sviluppò il cristianesimo era almeno formalmente monogama, sebbene l' Antico Testamento mostrasse chiaramente che tutti i patriarchi biblici erano poligami. Solo attualmente la religione in cui la poligamia è ancora praticata liberamente poiché la sua religione e cultura lo consente è il musulmano, solo la poliginia, a volte fino a quattro mogli o quante ne può sostenere un uomo.

Esistono paesi occidentali in cui sono accettate le relazioni poligame, sia poligame che poliandria; ma le loro unioni coniugali con tutti gli individui nella loro relazione non sono accettate, per questo l'individuo, che sia l'uomo o la donna che è legato rispettivamente a più partner femminili o maschili, si sta per sposare e divorziare fino a quando non è sposato con l'ultimo individuo della relazione, in generale. Ad esempio: se un uomo decide di avere una relazione poligama, sposa la prima donna nella relazione, quindi divorzerà quando si unisce una seconda donna e così via fino a quando non raggiunge l'ultima nella relazione, questo per mantenere il cognome del marito ed essere considerata la signora di e continuare con la relazione poligama. Lo stesso vale per la poliandria .

È importante evidenziare che occasionali relazioni sessuali, orge, prostituzione e scambi di partner non sono inquadrati in ciò che è noto come poligamia, devono sempre essere relazioni durature con più di due individui, non incontri casuali.

Raccomandato

Efector
2020
abominevole
2020
vindicate
2020