Poesia epica

È sorto molto prima di scrivere; All'inizio delle prime civiltà, quando le persone sentivano il desiderio di celebrare le opere, con le quali i loro antenati si facevano un nome nel mondo.

La poesia epica racconta le gesta degli eroi, legate a un passato leggendario, il cui comportamento glorioso le rende un modello di virtù (coraggio, nobiltà, fedeltà, ecc.). Questo tipo di poesia all'inizio è stato narrato cantato da professionisti e con accompagnamento musicale. È una poesia oggettiva poiché il poeta agisce come un semplice narratore di eventi non legati a lui.

Poesia epica

In generale, i protagonisti di queste opere narrate nella poesia epica non sono semplici mortali. Sono eroi che affrontano le situazioni più difficili e le lasciano vittoriose. La poesia epica non mostra la debolezza dell'eroe, ma il suo carattere umano che è superiore a quello degli altri mortali .

Ecco uno dei tanti poemi epici della storia:

  • L'Iliade di Omero (intorno al IX secolo a.C.), che narra, in 15.696 versi, l'assedio della città di Troia da parte dei Greci, che durò dieci anni. Nelle innumerevoli avventure di guerra che hanno avuto luogo in questo lungo periodo, compaiono gli eroi più famosi della grande letteratura epica greca.
  • L'odissea di Omero, che racconta, in 12.007 versi, le avventure di Ulisse, l'astuto re di Itaca, l'ultimo degli eroi che parteciparono alla guerra di Troia e che tornarono in patria.
  • The Gilgamesh Epic, il poema nazionale assiro-babilonese, che narra le compagnie dell'eroe Gilgamesh, alla ricerca dell'immortalità.
  • La storia di Zarer, un'opera persiana del V secolo dopo Cristo, che ricorda le lotte attraverso le quali si diffuse la religione di Zoroastro.
  • Mahabharala, una poesia indiana di enorme lunghezza (110.000 stanze!), Composta da diversi autori, tra il 400 a. C. e 400 della nostra era. È una vera enciclopedia della civiltà indiana .

Una delle sue caratteristiche principali è:

Ha le seguenti varianti o sottogeneri: epico, canzone epica, poema cult epico, romanticismo, storia tradizionale, mito, leggenda, storia, romanzo. Ciascuno, a sua volta, ha diversi tipi o classi di testi, in particolare mito, storia tradizionale e romanzo.

  • Questo può essere fatto in due modi: diretto e indiretto.
  • Possono essere basati in modo intercambiabile su fatti reali o inventati.
  • La narrazione è stata fatta in passato.
  • Il narratore può o meno apparire nell'opera teatrale, ma non è sempre presente, come nel genere lirico, o scompare del tutto, come nel genere drammatico.
  • La forma che viene preferibilmente usata nell'opera letteraria epica o narrativa è la prosa o il verso lungo ( esametro, versetto alessandrino ...)
  • Tende ad includere altri generi (lirico, drammatico, didattico), quindi di solito è quello con la lunghezza maggiore.
  • Può presentare divisioni nella sua struttura esterna, come capitoli, epigrafi.

Raccomandato

cariatide
2020
staffe
2020
Postura
2020