Plusvalenza

L'avviamento è un termine usato per indicare l' aumento che una proprietà ha sperimentato in valore a causa di cause esterne . Un esempio di ciò sarebbe, la casa della nonna ha subito un guadagno in conto capitale, dal momento che il quartiere in cui si trova è diventato uno dei più grandi punti gastronomici della città .

Plusvalenza

Karl Marx tra il 1818 e il 1883 sviluppò questo concetto e lo esemplificò nel modo seguente: un lavoratore svolge un'attività in una società per la quale riceve uno stipendio ma detta attività genera denaro molto al di sopra di quello che guadagna. Questo valore che non viene pagato al lavoratore rimane nelle mani del datore di lavoro che è la persona che vede effettivamente il plusvalore.

Per comprendere un po 'questo termine, vale la pena notare che ogni prodotto immesso sul mercato corrisponde a un prezzo correlato al lavoro necessario per produrlo. Secondo il marxismo, anche la forza lavoro è considerata una merce .

L'aumento di capitale nel capitalismo è sinonimo di sfruttamento della forza lavoro. Per Marx, il datore di lavoro può aumentare i suoi profitti in due modi: uno è un plusvalore assoluto estendendo la giornata lavorativa e l'altro è un plusvalore relativo, che sta tagliando il pagamento alla forza lavoro.

Marx ha visto il plusvalore nel modo seguente, se un lavoratore lavora la sua giornata in un periodo di quattro ore al giorno per soddisfare i suoi bisogni e quelli dei suoi parenti, ma il datore di lavoro lo mette a lavorare otto ore, quindi ci saranno quattro ore che sono plusvalore per il datore di lavoro, che possiede il denaro prodotto in quelle ore rimanenti e quindi aumenta il suo capitale.

Raccomandato

embriologia
2020
cattolico
2020
io lavoro
2020