pittura

La pittura è una parola che copre un ampio campo . È una tecnica artistica che consiste comunemente nell'intonacare linee e macchie con un liquido viscoso su una tela, formando figure, trame e forme che lasceranno il posto a un'opera d'arte secondo la visione e l'obiettività dell'osservatore e quindi il concetto di Anche se è vero che la pittura ad olio (olio) è considerata uno dei metodi più popolari che siano mai esistiti, la pittura si è evoluta al punto da trasformare la tecnologia in espressione artistica.

pittura

Che cos'è la pittura

La pittura non è solo arte, è anche un termine che viene usato per chiamare un olio che copre una certa area, questo fa parte della definizione di pittura, ad esempio una casa, un'auto, un pezzo, una torta, per dargli un tocco personalizzato e «artistico«, anche al fine di dargli protezione, poiché queste vernici, a seconda dei casi, sono progettate per coprire e proteggere da cambiamenti climatici e agenti esterni che possono danneggiare la base sul che detta vernice viene versata e distribuita.

All'inizio, la pittura copre un ampio campo, quindi la storia risale ai tempi delle origini dell'umanità. L'uomo ha sempre avuto il desiderio di lasciare il segno sulla strada, ecco perché tra i primi segni di vita in quei tempi preistorici c'erano geroglifici e disegni con i quali l'uomo preistorico stabilì le prime linee guida per riconoscere la loro origine e cedere il passo alla pittura, non solo come arte, ma come metodo di riconoscimento, da lì, ripercorre l'importanza e la storia, ci sono molti tipi di pittura, tra cui vernice automobilistica, vernice acrilica, tra le molte altre che si possono menzionare saranno menzionati più avanti.

Tipi di vernice

L'universo della pittura è in continua evoluzione e in alcuni periodi emergono nuovi prodotti che espandono il catalogo di soluzioni per professionisti e privati. Pertanto, è molto difficile stabilire una classificazione accurata dei tipi e delle tecniche di vernici esistenti.

Oggi puoi trovare infiniti modi per creare un dipinto, come macchie di polvere che si uniscono per modellare una serie di sfumature, o il noto acquerello, che viene fatto sfocando un piccolo pezzo di materiale colorato con acqua su un foglio di carta, anche attraverso corsi di latta e vernice.

tempera

La tempera è anche conosciuta con un altro nome di origine francese, "gouache". Assomiglia molto all'acquerello. In questo modo si ottiene la miscela di pigmenti (colori in polvere) e gomma arabica. Ma a differenza dell'acquerello, i pigmenti sono meno fini, quindi i colori sono più opachi, meno trasparenti. Può essere usato per dipingere una tavola di legno o carta molto spessa come supporto.

La tempera, chiamata anche "gouache", è ampiamente usata nell'insegnamento grazie alle sue caratteristiche, approfondendo la vernice, si riferisce a un pigmento che può essere diluito in acqua, copre rapidamente e può essere applicato in strati spessi colori, è ideale per le arti plastiche. I vari colori possono essere miscelati creando un'ampia varietà o opzioni di tonalità.

Vernice di plastica

La vernice di plastica è la più comune e adatta come vernice per interni . Uno dei suoi vantaggi è che ha una base acquosa, quindi se il pavimento si sporca, alcuni mobili, ecc., Può essere pulito con acqua o graffiando un po 'se si è asciugato.

Il tempo di asciugatura è anche più breve degli smalti sintetici, che di solito è nell'intervallo da 30 a 60 minuti. È una buona opzione se si prevede di terminare il progetto in un tempo limitato, poiché la riverniciatura dei livelli successivi può essere eseguita prima. La vernice di plastica non è indicata per superfici in legno non trattate, quindi è meglio evitare questo tipo di vernice per quel materiale.

Lo smalto sintetico è una vernice più resistente della vernice in plastica, poiché la sua base non è acqua come altri tipi di vernice, mantiene anche molto bene la sua lucentezza, anche all'aperto, e viene spesso utilizzata in ambienti come il bagno o cucina, in quanto è più resistente all'acqua e all'umidità.

Lo smalto sintetico si restringe meno della vernice di plastica quando si asciuga e ha anche finiture più lisce e senza segni . Viene spesso utilizzato anche per mobili e superfici in legno e / o metallo. Il tempo di asciugatura è più lungo di quello della vernice plastica, con una media di 4-6 ore e fino a 24 ore quando si tratta di applicare la seconda mano di vernice. Per applicare questo tipo di vernice deve essere in spazi ventilati per evitare danni alla salute, come vertigini, poiché i prodotti chimici sono forti.

smalti

Nel campo della tecnologia o dell'arte, lo smalto (smaltato o porcellana) rappresenta la fusione del vetro in polvere insieme a un substrato che viene elaborato riscaldando tra 750 e 850 ° C. La polvere si scioglie e cresce, trattenendosi, formando un rivestimento liscio e satinato di lunga durata sul metallo, sulla ceramica o sul vetro stesso. Lo smalto smaltato può essere utilizzato sulla maggior parte dei metalli.

Vernice a calce

La vernice a calce consente alle pareti di traspirare e di rinnovare l'aria all'interno degli edifici, in particolare; impedisce la formazione di sacche di umidità. Le proprietà disinfettanti e sterilizzanti della calce sono note fin dall'antichità.

L'alto pH della calce attacca l'acidità degli organismi viventi, quindi la sua azione microbicida e antiparassitaria. Queste qualità igieniche e sanitarie sono state decisive per il mantenimento della vernice a base di calce oggi.

tingere

È una sostanza con cui il tessuto, i vestiti o i capelli sono generalmente colorati, quindi viene utilizzato nelle impostazioni domestiche per cambiare l'aspetto degli indumenti usati o ben indossati. Sebbene esistano molti coloranti naturali, la maggior parte dei coloranti utilizzati oggi contiene prodotti chimici. Le tinture per capelli sono divise in ossidanti.

vinile

Il vinile è ottenuto da cloruro di vinile o cloroetilene (H2C = CHCl). Si riferisce a un gas incolore, che è pericoloso alle alte temperature, poiché si accende rapidamente.

Ha un odore leggermente dolce ed è una sostanza prodotta che non si presenta spontaneamente in natura. La sua struttura decompone sostanze come tricloroetilene, tetracloretilene e tricloroetano.

Il PVC (cloruro di polivinile) viene utilizzato per realizzare una varietà di prodotti in plastica, inclusi tubi, guaine, cavi e prodotti per l'imballaggio.

A parte l'uso che è stato dato per la produzione di dischi fonografici nel settore pubblicitario e nelle arti grafiche stampate, il suo uso è molto diffuso a causa delle sue molteplici applicazioni. Il vinile può essere utilizzato come supporto di stampa come vinile stampato. È di colore bianco, ha la capacità di essere rimosso facilmente una volta raggiunto il suo scopo.

Il vinile è un materiale di etichettatura ad alta intensità (segno in vinile). Ciò consente una facile deformazione e taglio grazie alla sua elevata malleabilità. È spesso usato come materiale da costruzione per loghi, testi e persino sagome.

Componenti della vernice

pittura

La maggior parte delle vernici utilizzate per dipingere una casa e i diversi materiali costituenti sono realizzati con composti che forniscono loro caratteristiche speciali in base alla loro applicazione. Tutte le vernici hanno alcuni componenti di base che devono avere caratteristiche e proprietà uniche. Fondamentalmente quasi tutte le vernici sono costituite da pigmenti, riempitivi e leganti, questo completa la vernice.

pigmenti

Il pigmento è la sostanza utilizzata per colorare una vernice, una vernice, uno smalto, ecc. La sua azione si verifica quando si modifica il colore della luminosità riflessa, poiché assorbe in modo specifico detta tonalità, va notato che è usato nella pittura interna o esterna.

Grazie ai pigmenti, è possibile dare un certo colore a cibo, abbigliamento e prodotti cosmetici, ad esempio. In genere, viene utilizzata la polvere di pigmento, che viene aggiunta a un materiale incolore o molto morbido. Esistono pigmenti che agiscono come coloranti permanenti e altri che, nel tempo, smettono di macchiare la sostanza in questione. Sebbene siano generalmente simili, è possibile stabilire differenze tra pigmenti e coloranti.

leganti

Binder può essere usato come aggettivo o come sostantivo. Nel primo caso, si qualifica che ha la capacità di legare (cioè di ottenere elementi diversi da collegare insieme).

Il legante è una sostanza utilizzata per diluire i pigmenti in una vernice o vernice. Questi leganti non possono solo essere combinati con i diversi pigmenti, ma possono anche fornire la consistenza necessaria per la compattazione della vernice, dandole resistenza dopo il processo di asciugatura.

L'essiccazione della vernice può essere effettuata in diversi modi. Ci sono vernici che si possono vedere dall'evaporazione dei solventi presenti nel legante. In altri casi, oltre a questa evaporazione, viene generata una reazione chimica che provoca il mantenimento della vernice.

solventi

La vernice, in generale, ha una consistenza densa o viscosa, quindi richiede una sostanza che possa dissolverla e renderla malleabile per la sua successiva applicazione, qui sorgono solventi.

Solventi o solventi conferiscono alle vernici una certa consistenza, tuttavia durante l'essiccazione evaporano. I solventi possono essere o essere presenti in forma solida, liquida o gassosa. Questo è un liquido o una sostanza in grado di dissolvere un corpo o una sostanza.

plastificanti

È un additivo che ammorbidisce i materiali (solitamente miscele di plastica o cemento) a cui viene aggiunto. Sebbene gli stessi composti siano usati per la plastica come per il calcestruzzo, gli effetti sono molto diversi. I plastificanti per calcestruzzo ammorbidiscono la miscela prima della presa, rendendola più lavorabile senza influire sulle proprietà finali del prodotto una volta supportato.

carichi

I riempitivi rappresentano e conferiscono alla vernice una struttura spessa e caratteristica, oltre a una maggiore resistenza e una certa brillantezza e finitura, essendo satinati, opachi o lucidi.

Tecniche di pittura

pittura

È interessante prendere in considerazione, quando si dipinge una superficie, le diverse tecniche esistenti per dipingere i muri, dando così allo spazio un'aria diversa e spettacolare. Ecco alcuni metodi applicati durante la pittura:

Tecnica pittorica

Questo è quello di base, per così dire, poiché consiste solo nell'applicazione della vernice. Questa è la tecnica che viene maggiormente utilizzata, se si desidera coprire le imperfezioni e dare colore a qualsiasi spazio. Per questa tecnica, il tipo di vernice da utilizzare è essenziale.

Tecnica di schiumatura

Questa tecnica consiste nel dipingere la superficie con una tonalità di base, quindi toccarla delicatamente con una spugna imbevuta di un altro colore. Per questo metodo è importante scegliere bene quale tipo di spugna usare (sintetico o naturale) poiché, a seconda di esso, la finitura finale sarà diversa.

Tecnica di lavaggio

Questo metodo è molto simile al precedente, ma invece di usare una spugna, viene utilizzato un panno, che gli darà quel secondo colore. Esistono 3 modi per eseguire questa tecnica:

  • Delicati colpi al muro, simili a lanugine.
  • Strofina lo straccio contro il muro.
  • Rotante con le forme che hai scelto, applicando così un design originale.

Tecnica dello stencil

Consiste nella stampa di un'immagine sul muro, usando un modello. In questo caso è importante fissare il punto in cui verrà applicato, quindi procedere ad incollarlo con nastro adesivo e quindi iniziare a dipingere con un pennello, un rullo o una spugna.

Tecnica Gotelé

Consiste nello spargere vernice, più spessa del solito, permettendo alle gocce di accumularsi sulla superficie. Questa tecnica è più appropriata se si desidera una finitura a parete grumosa .

Tecnica del gesso veneziano

Per questa tecnica viene utilizzata una pasta precedentemente preparata con polvere di marmo, pigmenti e calce, che renderà la finitura elegante e brillante.

Come dipingere correttamente

Quando si cambia il colore delle pareti di qualsiasi area della casa o dell'ufficio, è importante tenere conto di alcuni aspetti fondamentali della pittura murale, soprattutto se il pittore è inesperto in quanto ciò risparmierà tempo e fatica. È importante tenere presente che se si desidera una finitura pulita senza segni, la chiave sta nella preparazione e nella scelta dei materiali di buona qualità.

Si può dire che i consigli più adatti per dipingere le pareti di una stanza sono i seguenti:

  • Pulisci accuratamente le pareti per evitare di sporcare la spazzola e macchiare l'intera parete. Se si verifica una macchia di grasso o sporco, può essere facilmente rimosso quando si asciuga la vernice.
  • Prepara un elenco di materiali da acquistare, questo ridurrà il tempo nel negozio e le spese inutili. Vale la pena ricordare che una verniciatura economica può portare a una finitura indesiderata.
  • In questo caso, mescola i colori che desideri legare per ottenere una tonalità specifica in un contenitore grande e pulito.
  • Prima di iniziare a dipingere, si consiglia di applicare il nastro adesivo sulle finestre e sui bordi che non si desidera dipingere.
  • Se vuoi dipingere il soffitto, è essenziale che sia sviluppato prima delle pareti, per evitare di macchiare il lavoro già fatto.
  • Metti coperte e fogli sui mobili e sul pavimento, per proteggerli e non macchiarli.
  • Per iniziare a dipingere è l'ideale iniziare dall'alto verso il basso, spostando il pennello o il rullo nella stessa direzione, in modo che non vi siano differenze durante l'asciugatura.

La pittura come arte

pittura

La pittura come arte è quella rappresentazione grafica mostrata dai pigmenti. Michelangelo, Leonardo da Vinci, Rembrandt e Vincent van Gogh sono alcuni dei pittori più famosi della storia. L'origine di questa arte si trova nella preistoria, e più precisamente in quanto è un dipinto rupestre, che sono i più conosciuti. Quelli possono avere più di 40.000 anni, possono essere trovati in grotte e sono stati realizzati da esseri umani a quel tempo, come una forma di rappresentazione artistica con un'aria spirituale marcata. Di solito rappresentano animali come bisonti o cavalli.

Quando si parla di pittura come arte, si evidenzia che in essa vengono sottolineati diversi aspetti rilevanti:

1. Durante lo sviluppo, durante la storia sono state utilizzate una moltitudine di tecniche. In particolare, tra i più specifici sono olio, acquerello, tempio, puntinismo, affresco.

2. Non meno importante, è sapere che è anche diviso in vari generi in base agli oggetti che rappresentano. Quindi, ci sono il nudo, il ritratto, la pittura di paesaggio, la natura morta o la cosiddetta pittura storica.

3. Tutto questo senza dimenticare ciò che le correnti pittoriche rilevano, cioè le tendenze, le mode e gli stili che hanno prevalso in questa arte e che hanno portato i dipinti ad essere caratterizzati da segni di identità molto specifici, è così tanto che Anche i giochi di pittura sono stati sviluppati.

Tipi di vernice

Nei tipi di pittura vengono applicate le teorie del colore, le tecniche, la composizione pittorica mediante la rappresentazione grafica del dipinto che viene utilizzata dai pigmenti mescolati tra loro sono il dipinto di catrina è bianco, facciale e si chiama cranio, la vernice acrilica si riferisce a un'emulsione acrilica, è più economica della sintetica, è facile da asciugare, la vernice epossidica ha un'alta resistenza chimica, è resistente alla corrosione e all'abrasione.

Tecniche per dipingere un'opera d'arte

Si può dire che, tra le tecniche per dipingere un'opera d'arte ci sono:

la tempera

Non utilizza pendenti in sospensione e per questo motivo è una tecnica molto coprente.

acquerello

Questa tecnica consiste nel rafforzare i colori nella gomma arabica. Questo materiale è solubile in acqua e la sua composizione lo rende perfetto per aderire alla carta.

Matite colorate

È una tecnica in cui vengono utilizzate matite colorate per illuminare disegni realizzati con varie tecniche.

Cera o encausto

È una delle tecniche più antiche in cui l'ingrediente o il materiale essenziale è la cera d'api .

acrilico

Rappresentano l'uso di vari materiali sintetici.

tempra

Questa peculiare tecnica si basa sull'uso di un tuorlo d'uovo, che funge da legante per i colori. Questo metodo è antico ed è tuttora mantenuto.

torta

Questo metodo viene utilizzato quando si dipinge con il gesso colorato.

oleos

Quando si lavora con vari tipi di oli.

Tecniche miste

Rappresenta l'applicazione di varie tecniche pittoriche nella stessa opera.

I materiali sono gli strumenti con cui è possibile applicare tecniche, disegnare, dipingere o scolpire. La tecnica viene quindi intesa come la somma di procedure e processi con cui viene costruita l'opera d'arte. Queste procedure sono diverse in ciascuno dei linguaggi artistici .

Storia della pittura come arte

pittura

Nel corso della storia, l'uomo ha usato la pittura per cambiare idee ed emozioni attraverso un linguaggio visivo bidimensionale . Questo linguaggio ha diversi colori, toni, linee, forme e trame, per produrre diverse sensazioni di spazio, volume, luce e movimento.

Nella storia della pittura, dai Neanderthal ai giorni nostri, ha influenzato molti elementi di diversa natura, come la religione, la geografia, la scoperta e lo sviluppo di nuovi materiali, idee ed eventi importanti. Tutto ciò è configurato nell'artista in un certo modo di vedere il mondo.

L'urlo pittorico è senza dubbio un modo per descrivere e registrare la realtà. È servito a cambiare i cambiamenti materiali e ideologici che si sono verificati nel mondo, rivelando sempre dettagli oltre la parola scritta. Dopo i primi dipinti, il suo sviluppo è stato una catena di stili costante e inseparabile, aggiungendo elementi all'arte di coloro che lo hanno preceduto.

In tutto il mondo ci sono molti pittori famosi per le loro meravigliose opere d'arte, alcuni di questi sono:

  • Pablo Picasso (1881-1973) di nazionalità spagnola, è considerato il pittore più famoso del mondo. Una delle sue opere più famose fu: " Le giovani donne di Avignone (1907)"
  • Van Gogh (1853-1890) di nazionalità olandese. È una figura di spicco nel postimpressionismo. Una delle sue opere fu "La notte stellata (1889)"
  • Salvador Dalí (1904-1989) di nazionalità spagnola, è noto per incarnare il surrealismo. Tra le sue opere più rappresentate c'è: "The Persistence of Memory (1931)"

Raccomandato

idiosincrasia
2020
Zona economica
2020
giullare
2020