Pitagora

Pitagora di Samos, era un famoso filosofo e matematico, nato in Grecia, in particolare sull'isola di Samos nel 580 aC Figlio di Mnesarch, un commerciante di Tiro e Pitag, nativo di Samos. I grandi filosofi: Anassimandro, Anassimeno e Talete di Mileto furono responsabili dell'entrata nel mondo della filosofia.

Pitagora

Pitagora fin da giovane ebbe l'opportunità di viaggiare attraverso Babilonia, Egitto e forse India ; viaggi in cui poteva acquisire conoscenze di astronomia e matematica. Passeggiare per queste città ha generato una grande influenza su Pitagora negli aspetti legati alla religione.

Ha fondato una scuola filosofica e religiosa nel sud Italia, che aveva molti seguaci. Queste persone si chiamavano matematici e si caratterizzavano per essere vegetariani e privi di qualsiasi possesso personale. Questa scuola era basata sul pensiero di Pitagora, che era diviso tra mistico e scientifico. Il misticismo della sua dottrina parla della trasmigrazione delle anime: Pitagora credeva nella reincarnazione, che l'anima era eterna e poteva reincarnarsi in diversi corpi; ragione per cui il consumo di carne era proibito, poiché si pensava che qualsiasi animale potesse essere la reincarnazione di un parente. Da qui la sua propensione per il vegetarismo. Quanto alla natura scientifica della sua dottrina, riteneva che i numeri fossero l' inizio di tutto.

Pitagora ha dato grandi contributi sia in astronomia che in musica e matematica, contributi che sono trascesi nel tempo e che continuano a servire da guida per le generazioni future.

Tra i contributi matematici attribuiti a questo grande filosofo e che lo hanno reso degno dell'aggettivo "Padre della matematica", vi è la creazione del famoso teorema di Pitagora che dice che: "in un triangolo rettangolo il quadrato dell'ipotenusa è uguale a la somma dei quadrati degli altri due lati. Essere algebricamente espresso come: a2 + b2 = c2. Allo stesso modo gli viene attribuita la scoperta di numeri irrazionali ; medie aritmetiche, medie geometriche, numeri poligonali, tra gli altri.

In breve, non ci sono molti documenti verificabili sulla vita di Pitagora, poiché l'esistenza di scritti firmati da lui o di biografie pubblicate dai suoi contemporanei è sconosciuta . Tuttavia, si presume che morì a Metaponto (Italia) nel 475 a.C.

Raccomandato

America
2020
antropometria
2020
proletariato
2020