pettinati

Nel campo della botanica, l' organo riproduttivo maschile appartenente ai fiori e che hanno piccole sacche di polline chiamate microsporangia in cui viene prodotto il polline, è chiamato stame. Questo termine deriva dalla lingua latina in particolare dalla parola "stame" il che significa lunghi fili di lana, in generale queste strutture hanno un'estensione nota come filamenti, che hanno un'antera nella parte superiore.

pettinati

Lo stame ha una serie di strutture che sono descritte di seguito, la prima è la cosiddetta cava, che può essere trovata in due modi diversi, che può essere versatile poiché è attaccata al suo centro grazie a una multa filo, in questi casi il rilascio di polline verrà effettuato grazie ai pori, d'altra parte c'è l' unione del tipo basificato, che è attaccato alla base del filamento e quindi il suo nome . Qualcosa che deve essere evidenziato è che lo stame può essere fuso nello stesso anello, per il quale ci sono tre tipi, il synandro, dove solo le antere, il diadelfos, sono parzialmente fuse in due strutture e infine il monadelfos, attaccato a una struttura composita unica.

L'altra struttura che costituisce lo stame è il filamento, racchiude l'intera base dello stame, ha la forma di fili situati nella parte inferiore rispetto all'antera che funge da supporto per esso. La forma e le dimensioni possono essere molto diverse, ciò dipenderà semplicemente dalla famiglia a cui appartiene.

Nelle piante da fiore lo stame può essere di due tipi, laminare o filamentoso, in quest'ultimo caso è chiamato connettivo a un settore di tessuto sterile che si trova nell'antera che è responsabile per unire due tek, formando così il corpo, la cosa più frequente è che questa struttura è molto poco sviluppata, quindi è il teak che si distingue, in alcune specie primitive lo stame nella sua interezza può essere di tipo laminare, nel qual caso il connettivo si è sviluppato ampiamente, per quale teak si separerà in gran forma.

Raccomandato

Paleontología
2020
alpinismo
2020
l'outsourcing
2020