Partecipazione dei cittadini

La partecipazione dei cittadini è un processo che offre agli individui l'opportunità di influenzare le decisioni pubbliche ed è stato a lungo una componente del processo decisionale democratico. Le radici della partecipazione dei cittadini risalgono all'antica Grecia e al New England coloniale prima degli anni '60, i processi e le procedure del governo furono progettati per facilitare la partecipazione "esterna". La partecipazione dei cittadini fu istituzionalizzata a metà degli anni '60 con i programmi della Great Society del presidente Lyndon Johnson .

Partecipazione dei cittadini

Per definire correttamente la partecipazione dei cittadini, possiamo fare riferimento a tutte le decisioni in cui l'obiettivo è promuovere sia il progresso della comunità che lo stile di vita. Il grado di importanza della partecipazione dei cittadini alle decisioni è quello di raggiungere, in un certo modo, l' accesso alle decisioni del governo locale senza integrare la struttura dei partiti politici .

Molte aziende o individui scelgono di escludere o minimizzare la partecipazione del pubblico agli sforzi di pianificazione, sostenendo che la partecipazione dei cittadini è troppo costosa e richiede tempo. Tuttavia, molti programmi di partecipazione dei cittadini vengono avviati in risposta alla reazione del pubblico a un progetto o un'azione proposti . Tuttavia, ci sono benefici tangibili che possono essere derivati ​​da un efficace programma di partecipazione dei cittadini.

Molte persone hanno un senso di impegno nei confronti del loro vicinato e sono attivamente coinvolte in attività per migliorare la qualità della vita lì. Questo si chiama "partecipazione dei cittadini". Ad esempio, i residenti locali partecipano a attività di volontariato, organizzano campagne di pulizia dei rifiuti, creano collettivi per acquistare pannelli solari o formano cooperative di assistenza locali. Possono anche partecipare al processo decisionale sul bilancio comunale .

Cogan e Sharpe (1986) identificano tre vantaggi della partecipazione dei cittadini al processo di pianificazione:

  • Informazioni e idee su questioni pubbliche.
  • Supporto pubblico nelle decisioni di pianificazione.
  • Evita conflitti lunghi e ritardi costosi.

Quando si discute della teoria della partecipazione dei cittadini, è utile rivedere ampie teorie come: DeSario e Langton, nel loro libro "La partecipazione dei cittadini al processo decisionale pubblico ", esplorano il ruolo della tecnologia nelle decisioni di politica pubblica, concludono che le decisioni pubbliche sono sempre più influenzate dalla tecnologia ; Definiscono e analizzano due principali strutture decisionali: l'approccio tecnocratico e l'approccio democratico.

Raccomandato

embriologia
2020
cattolico
2020
io lavoro
2020