parricidio

Il parricida è composto da radici latine, dalla voce "parricidĭum", è eretto dalla radice "parens" o "parentis" che significa "parente, padre e madre", oltre a "cida" che significa "colui che uccide "E il suffisso" sparito "che allude alla qualità percepibile dai sensi. In generale, si può dire che il parricidio si riferisce all'omicidio o al crimine di una determinata persona o individuo, compiuto da un discendente, ascendente o coniuge . Parricidio è un termine particolarmente usato nella legge antica e moderna per designare l'atto mediante il quale viene ucciso il padre, il figlio o il coniuge, conoscendo la relazione .

parricidio

In altre parole, l'uso principale nel campo del diritto è esprimere il fatto di uccidere i genitori ; questo sarebbe il caso se un determinato individuo avesse assassinato suo padre, sua madre o anche entrambi, avrebbe commesso un parricidio, per il quale sarebbe stato considerato un parricida.

Nell'antica Roma l'autorità del padre sulla sua famiglia era di tale portata che per vari periodi di tempo la condanna a un genitore parricidico era inferiore a quella di altri reati meno gravi. Sebbene sia importante menzionare che nel quadro storico il parricidio è stato ed è considerato uno dei crimini più abominevoli, e anche che ci sono stati molti casi in cui nell'antichità i principi uccidevano i loro genitori per ereditare il trono . Oggi, questo legame di sangue viene preso in considerazione a scapito di un crimine; pertanto ai parricidi viene inflitta una penalità che tiene conto di tale questione.

Raccomandato

Casandra
2020
accento
2020
Luminosa
2020