paradigma

La parola paradigma deriva dal paradigma greco e dal paradigma latino, il cui significato è esempio o modello. È usato per indicare un modello, un modello, un esempio o un archetipo . allude a quegli aspetti rilevanti di una situazione che può essere presa come esempio, inclusivo, l'etimologia della parola indica che può essere sinonimo di Esempio, tuttavia, Paradigm è usato in altri tipi di contesti non semplici come quelli usati con la parola Esempio. La cosa curiosa di questo termine è la sua provenienza, perché è per questo che prendiamo l'idea che un paradigma non è altro che un insieme di azioni da seguire o eseguire per concludere con un bene comune o forza sociale. Derivato dalla filosofia greca, fu Platone a dargli la forma di "Esempio da seguire" e non come un semplice esempio come si ritiene quando lo si utilizza in un contesto senza alcuna aspirazione.

paradigma

Questo ci fa capire che la parola Paradigma è usata per indicare quegli atti che sono il miglior riferimento per una via da seguire, una buona educazione con autentici valori morali e degna dell'accettazione degli insegnanti, non è altro che un paradigma sociale. per l'integrazione di qualcuno straordinario . In generale, il rispetto dei paradigmi imposti da una società indica che le aspettative del gruppo sono state superate, di conseguenza vengono realizzate promozioni o catene di discesa. Le organizzazioni a scopo di lucro attivo come società utilizzano esempi paradigmatici in modo che i loro dipendenti rafforzino il valore della stessa e possano quindi optare per una posizione di maggior rango e prestigio nell'ordine effettuato.

Questo concetto fu usato per la prima volta nella teoria scientifica da Ch. Lichtenberg (1742-1799). Alla fine degli anni '60, il filosofo Thomas Kuhn diede alla parola il suo significato attuale usandola per fare riferimento all'insieme di pratiche che definiscono una disciplina scientifica in un determinato periodo di tempo.

La scienza applica i paradigmi da un altro punto di vista più pratico, orientato alla scoperta di nuovi percorsi di ricerca, alla costante ricerca di dati che collaborano alla risoluzione dei loro problemi, supponendo un paradigma scientifico, che con metodi di ricerca e deduzione sarà capito e risolto. I paradigmi tracciano linee da seguire in qualsiasi campo in cui il

Concludo, quindi, nonostante non sia classico da usare in ogni caso, è comunque generico, quindi può essere usato in qualsiasi situazione in cui è garantito un buon esempio da seguire nelle azioni, qualunque esse siano. fatta.

Esempi di paradigmi scientifici sarebbero l'analisi aristotelica del movimento dei corpi, la rivoluzione copernicana, la meccanica di Newton, la teoria chimica di Lavoisier, la teoria della relatività di Einstein e molti altri, la cui delimitazione nella storia della scienza sarebbe la obiettivo principale, al fine di evitare studi storici basati esclusivamente sull'accumulazione di dati, fatti e scoperte.

Nelle scienze sociali, il paradigma è descritto come l' insieme di esperienze, credenze e valori che determinano il modo in cui l'individuo vede e interpreta la realtà, la sua realtà; e come rispondono a quella percezione. È uno schema o un modello di comportamento ereditato o appreso.

Molte volte parliamo di rompere i paradigmi, di qualcosa che è stabilito. Generalmente, i paradigmi personali sono portati come dogmi: alcuni sono ereditati dai nostri genitori. Sono credenze che ci tengono intrappolati e non ci permettono di vedere altre possibilità, a volte diventando ostacoli che ci impediscono di andare avanti e raggiungere la strada del successo.

È necessario rompere, bandire e superare questi paradigmi, in modo che una mentalità e un atteggiamento positivi possano essere assunti e, di conseguenza, cambiare e crescere.

Raccomandato

Lúdico
2020
permeabile
2020
antipasto
2020