palude

La palude è una palude delle zone umide dominata da specie di piante erbacee e non da piante legnose. Le paludi si trovano spesso ai bordi di laghi e corsi d'acqua, dove formano una transizione tra ecosistemi terrestri e acquatici. Sono spesso dominati da erbe o giunchi. Se ci sono piante legnose, tendono ad essere arbusti a bassa crescita. Questa forma di vegetazione è ciò che differenzia le paludi da altri tipi di zone umide, come le paludi, che sono dominate da alberi e le torbiere, che sono zone umide che hanno accumulato depositi di torba acida.

palude

Le ninfee bianche sono una tipica pianta palustre nelle aree di acque più profonde d'Europa. Molti tipi di uccelli nidificano nelle saline.

Le paludi forniscono un habitat per molte specie di piante, animali e insetti che si sono adattate per vivere in condizioni di alluvione. Le piante devono essere in grado di sopravvivere nel fango umido con bassi livelli di ossigeno. Molte di queste piante hanno quindi un aerenchima, canali all'interno dello stelo che consentono all'aria di spostarsi dalle foglie alla zona di radicazione. Le piante di palude tendono anche ad avere rizomi per lo stoccaggio e la riproduzione sotterranei. Esempi noti includono tife, carici, papiri e sawgrass. Gli animali acquatici, dai pesci alle salamandre, possono generalmente vivere con una bassa quantità di ossigeno nell'acqua. Alcuni possono ottenere ossigeno dall'aria, mentre altri possono vivere indefinitamente in condizioni di ossigeno basso.

Le paludi forniscono habitat per molti tipi di invertebrati, pesci, anfibi, uccelli acquatici e mammiferi acquatici. Le paludi hanno livelli estremamente alti di produzione biologica, alcune delle più alte al mondo, e sono quindi importanti per sostenere la pesca . Le paludi migliorano anche la qualità dell'acqua agendo come un lavandino per filtrare inquinanti e sedimenti dall'acqua che scorre attraverso di essi. Le saline (e altre zone umide) possono assorbire l'acqua durante i periodi di forti piogge e rilasciarla lentamente nei corsi d'acqua, riducendo in tal modo l'entità delle alluvioni. Il pH nelle paludi tende ad essere neutro alcalino, a differenza delle torbiere, dove la torba si accumula in condizioni più acide.

Le paludi differiscono principalmente in base alla loro posizione e salinità. Entrambi i fattori influenzano notevolmente l'estensione della vita delle piante e degli animali che possono sopravvivere e riprodursi in questi ambienti. I due principali tipi di paludi sono: paludi d'acqua dolce e paludi d'acqua salata . Questi due possono essere trovati in tutto il mondo e ognuno contiene un diverso insieme di organismi.

Raccomandato

embriologia
2020
cattolico
2020
io lavoro
2020