padiglione

Etimologicamente la parola bandiera deriva dal termine francese " paveillon " il cui significato è " tenda ", tuttavia si dice che originariamente questa parola derivi dal latino "papilio", e che era un termine usato dai romani per descrivere o menzionare alcuni tende utilizzate nei campi militari, caratterizzate dalla presentazione di una struttura ampia e molto ampia, che fungeva da spazio di incontro e di lavoro per i militari dell'epoca. Con il passare del tempo, questa parola si è evoluta fino a significare " gazebo " o edificio isolato.

padiglione

Attualmente, questo termine può avere connotazioni diverse, una delle quali si riferisce alle bandiere che rappresentano un paese o una nazione e che di solito indicano la nazionalità delle navi, queste possono comprendere quattro categorie: bandiera civile, sono quelle bandiere che sventolano su navi civili. Bandiera istituzionale, sono quelli che vengono issati su navi appartenenti al governo o alla sua amministrazione. Bandiera di guerra, sono quelli che vengono sollevati sulle navi della marina e infine c'è la bandiera speciale, questa viene utilizzata in paesi che hanno barche speciali, come negli Stati Uniti, le guardie costiere hanno una bandiera alzata nelle loro barche che li identifica come tali. Negli sport, quando un atleta riesce a ottenere una vittoria, si dice che abbia alzato la bandiera nazionale, riferendosi alla bandiera del suo paese.

Nel contesto musicale, la parola padiglione viene utilizzata per indicare la parte più ampia di alcuni strumenti musicali a fiato, come il clarinetto. Nell'area dell'architettura, un padiglione è un insieme di edifici con varie dipendenze, ad esempio in un centro sanitario ci sono diversi padiglioni, cioè c'è il padiglione neonatologico o il padiglione psichiatrico, ecc. In una prigione si trovano i diversi padiglioni dove si trovano quelli privati ​​della libertà, e infine ci sono i padiglioni militari situati nella caserma.

D'altra parte, all'interno della gastronomia del Venezuela si trova il suo piatto tipico chiamato dai venezuelani "pabellón", che consiste in un piatto che contiene la combinazione di riso, fagioli neri (fagioli), carne e platani maturi fritti.

Raccomandato

diamante
2020
termodinamica
2020
foglio
2020