Osservazione sperimentale

L'osservazione sperimentale, chiamata anche studio di intervento o studio sperimentale, è un'analisi prospettica, caratterizzata dalla manipolazione indiretta e superficiale di un fattore di studio da parte del ricercatore. Questa osservazione è studiata e divisa per casi o soggetti in due gruppi chiamati controllo e sperimentale. La caratteristica della randomizzazione non è essenziale nello studio sperimentale, essendo chiamato allora studio quasi sperimentale.

Osservazione sperimentale

Le tecniche dello studio di intervento si riferiscono alla popolazione a cui verranno applicati i risultati attraverso le seguenti fasi:

- Selezione della popolazione sperimentale mediante campionamento casuale.

- Identificazione della popolazione partecipante.

- Distribuzione casuale dei soggetti nei gruppi da confrontare, nel gruppo sperimentale o nel gruppo di controllo.

- Avvio dello studio. Somministrazione dell'elemento o del fattore di studio nel gruppo sperimentale e nel gruppo di controllo.

- Osservazione e misurazione delle variabili dipendenti secondo i criteri scelti nella progettazione dello studio.

- Secondo la cooperazione o meno dei soggetti di entrambi i gruppi, vengono creati quattro sottogruppi, suddividendo il gruppo sperimentale e il gruppo di controllo.

- Lettura del risultato dello studio e confronto dei risultati dei gruppi. I quattro sottogruppi diventano otto quando suddivisi in base al fatto che conoscano o meno il risultato.

- Viene rivelata l'identità dei gruppi. I risultati vengono analizzati e tratte conclusioni.

a) Osservazione dei fatti, consiste nella selezione dei fatti e nel tentativo di spiegarli e comprenderli attraverso l'osservazione.

b) La creazione di ipotesi: sono le ipotesi motivate ottenute dai dati osservati. Le spiegazioni dei fatti non sono in vista; è necessario immaginarli, supporli, prima di scoprirli.

c) Alla spiegazione dei sistemi matematici all'ipotesi ottenuta è stato applicato un approccio per poter dare più significato all'ipotesi ottenuta. Esistono due modi per controllare i sistemi matematici: confrontare che i fatti osservati sono spiegati dalle ipotesi, introducendo conclusioni logiche nel confronto.

d) Sperimentazione: contrastando le conseguenze delle ipotesi con ciò che accade nella realtà, si possono considerare tre possibilità:

- La sperimentazione conferma l'ipotesi: i fatti ottenuti sono riportati nella realtà, quindi le ipotesi sono verificate (perché i fatti escono dalle ipotesi)

- La sperimentazione confuta questi fatti: i fatti non hanno alcun significato rispetto alla realtà, quindi le ipotesi vengono annullate.

- Le conseguenze delle ipotesi non possono essere ottenute direttamente o indirettamente, a causa della mancanza di mezzi tecnici.

Raccomandato

punteggio
2020
video
2020
testamentaria
2020