osmosi

L'osmosi vocale deriva dal greco "ὠσμός" che si riferisce alla spinta, all'impulso . In fisica, secondo il dizionario della Royal Spanish Academy, l'osmosi si riferisce al passaggio del solvente, non del soluto, che si verifica tra due soluzioni di diverse concentrazioni separate da una membrana impermeabile. Quindi possiamo definire l' osmosi come un fenomeno di diffusione dell'acqua attraverso una membrana semipermeabile, questa ha i pori, simile a qualsiasi filtro di dimensioni molecolari . La dimensione di questi pori è così piccola che consente alle piccole molecole di passare attraverso i pori, ma non quelle grandi che normalmente hanno le dimensioni di micron. Un esempio di ciò è che puoi far passare le molecole d'acqua poiché sono piccole ma non le molecole di zucchero più grandi.

osmosi

È importante chiarire che l' acqua è la molecola più abbondante all'interno di ogni individuo e attraverso l'osmosi può passare attraverso membrane cellulari che sono semi-permeabili per entrare o uscire dall'interno della cellula; Ciò dipende dalla differenza di concentrazione tra liquidi intracellulari e liquidi extracellulari, che sono determinati dall'esistenza di molecole organiche disciolte e sali minerali.

D'altra parte c'è l'osmosi inversa, questo si verifica quando viene utilizzata una pressione superiore alla pressione osmotica, ed è quando si verifica l'effetto opposto; quando i fluidi vengono premuti attraverso la membrana, lasciando indietro i solidi disciolti. Nel processo di purificazione dell'acqua, ad esempio, dobbiamo eseguire l'osmosi inversa, cioè l'opposto dell'osmosi convenzionale. In questo processo, per forzare il passaggio dell'acqua che si trova nel flusso di salamoia al flusso di acqua con una bassa concentrazione di sale, è necessario pressurizzare l'acqua ad un valore superiore alla pressione osmotica; e grazie a questo processo la salamoia diventa più concentrata.

Raccomandato

embriologia
2020
cattolico
2020
io lavoro
2020