oscenità

La parola oscenità deriva dal latino obscenus, che è definito repulsivo o in qualche modo detestabile. Questo termine è ampiamente usato nel contesto legale per descrivere determinate espressioni come: parole, azioni e immagini che possono offendere qualcuno moralmente o sessualmente . L'oscenità dipenderà in alcuni casi dalla cultura, dal momento che ci sono paesi che hanno emanato leggi su ciò che considerano osceno e censurano tutto ciò che riguarda questo termine. Ad esempio, la più comune e conosciuta è la pornografia. Inoltre , non si può solo dare una connotazione sessuale, poiché può essere usato per riferirsi a blasfemia, irriverenza o invece a qualcosa di tabù, disgustoso e indecente.

oscenità

Un altro uso che può essere dato a questa parola è nella sfera politica per limitare la libertà di espressione, poiché l'oscenità può diventare un problema che riguarda i diritti di un cittadino. Rispetto a quest'ultima connotazione nella sfera politica, la società in cui opera l'essere umano, vi sono alcune azioni o atteggiamenti che possono essere considerati osceni. Ad esempio, fare qualcosa che è disapprovato dalla società o da un gruppo di persone e non farlo come è stabilito, fa sì che esista un dominio quasi impercettibile, poiché è imposto attraverso tradizioni e codici morali, un esempio vivente di questo è il mondo occidentale con quello orientale, poiché molti dei modi di vestirsi e agire nel nuovo mondo vanno contro le tradizioni occidentali.

L'oscenità non è sempre legata a termini sessuali, dal momento che ci sono circostanze altrettanto condannabili e disgustose come la guerra che sono anche considerate in questo modo . I media svolgono un ruolo molto importante nella crescita di bambini e giovani, quindi dovrebbero evitare il più possibile atti osceni. Ad esempio, se una persona è in televisione per compiere un atto ritenuto inappropriato durante le ore di protezione dei minori, il contenuto trasmesso è considerato osceno e inappropriato e può causare danni o disturbi allo spettatore.

Raccomandato

Empleo
2020
Banner
2020
attivismo
2020