ontologia

La parola ontologia deriva dal greco, composto in modo lessicale da due voci di questa stessa lingua che sono "οντος" o "ontos" che significa "essere", più "λóγος" o "logos" che significa "scienza", "studio" "O" teoria ". Il termine appare nel SAR descritto come una delle biforcazioni della metafisica che studia l'essere in generale e tutte le sue proprietà trascendentali . Da parte sua, l'ontologia può anche essere definita come uno dei tanti rami della filosofia che si occupa dell'analisi, dello studio e dell'indagine della natura dell'essere, oltre alla sua esistenza e realtà, cercando di evidenziare le sue varie entità fondamentali e le loro relazioni .

ontologia

Il grande filosofo dell'antica Grecia, Aristotele chiamò questa scienza "prima filosofia" e l'altro filosofo greco Andronico di Rodi la chiamò metafisica. Anni dopo, il famoso filosofo tedesco Christian Wolff definì l'ontologia come lo studio di ciò che è comune a tutti gli esseri, sia reali che possibili che devono essere presentati agli esseri esistenti di un fatto come il mondo, DIO, l'anima.

Il termine è tratto dalla filosofia, dove un'ontologia è una spiegazione sistematica dell'esistenza . Per i sistemi di intelligenza artificiale, ciò che "esiste" è ciò che può essere rappresentato. Quando la conoscenza di un dominio è rappresentata in un formalismo dichiarativo, l'insieme di oggetti che possono essere rappresentati è chiamato universo del discorso. Questo insieme di oggetti e le relazioni descrittive tra loro si riflettono nel vocabolario della rappresentazione con cui un programma basato sulla conoscenza rappresenta la conoscenza .

Raccomandato

Battisti
2020
oligarchia
2020
locanda
2020