obbligo

Etimologicamente la parola obbligo deriva dal latino "obligatĭo, -ōnis", nell'accademia reale lo definiscono "ciò che qualcuno è obbligato a fare" o "imposizione o requisito morale che dovrebbe governare il libero arbitrio", le sue componenti lessicali sono, il prefisso "ob" significa "confronto o opposizione", "ligare" significa "vincolare" e il suffisso "zione" è per "azione o effetto", un obbligo è qualcosa che deve essere adempiuto o il pagamento di tasse e servizi nel luogo in cui vivi, un'azienda, tra gli altri, un altro obbligo può essere anche una delle circostanze che sei obbligato a fare.

obbligo

In quest'area esistono vari tipi di obbligazioni : obbligazioni legali, morali, sociali e fiscali .

L'obbligo morale si riferisce alla forza che la capacità gioca sulla volontà, di fronte a un valore, ecco perché si può dire che è lungi dall'essere una forza nell'autorità, nella società, nell'inconscio o nella paura di punizione .

L' obbligo legale è l' unione legale dell'obbligato creditore e debitore che sono combinati, ma in questo caso, se la parte debitore deve rispettare una dichiarazione in cui l' obiettivo dell'obbligo è che i benefici possono consistere nel dare, fare o non farlo .

L' obbligo fiscale è uno che può essere incluso nel collegamento legale-fiscale che si manifesta a seguito dell'applicazione delle imposte, ma se l' obbligo fiscale viene violato , verrà applicata una sanzione fiscale .

L' obbligo sociale è l' onere, l'impegno o l'obbligo delle persone che fanno parte di una comunità, individualmente o come parte di un gruppo sociale .

Raccomandato

pedagogia
2020
Servicio
2020
Scetticismo religioso
2020