neologismo

La parola neologismo deriva dalle radici greche, formate da "neo" che significa "nuovo" e "logo" o "λόγος" che significa "parola". Il neologismo è inteso come un termine che appare in una determinata lingua come nuovo, o in aggiunta l'inserimento di un nuovo concetto in una voce o parola esistente, o un termine che deriva da un'altra lingua in particolare . L'origine dei neologismi si verifica in varie occasioni a causa della moda e grazie alla necessità di nuovi nomi.

neologismo

I neologismi sono quelle nuove voci o parole che in alcuni casi richiedono del tempo per essere ufficialmente aggiunte a una lingua ; Sono creati per rispondere alle esigenze di denominazione causate da quei cambiamenti di natura socioculturale, dai progressi tecnologici e scientifici o dal desiderio di espandere le possibilità espressive per ragioni letterarie o estetiche. Da parte loro, molti dei neologismi che appaiono possono provenire da termini che già esistono nella stessa lingua o da parole di un'altra.

Secondo il purismo, che è una tendenza che rifiuta contributi lessicali e grammaticali da altre lingue, ci sono neologismi inutili, come quelli che allungano le parole rendendoli così archisillabi, ma in aggiunta ce ne sono altri, ci sono altri neologismi necessari, che come esempio possiamo menzionare "sieropositivo" o "bonobús". Allo stato attuale, i pionieri nella propagazione o diffusione di neologismi e prestiti linguistici sono i diversi media . D'altra parte, alcune di queste parole sono caratterizzate da un breve, momentaneo, momentaneo o temporaneo intervallo.

Raccomandato

Artículo Científico
2020
matematico
2020
faraone
2020