monomero

Un monomero è una molecola che costituisce l'unità di base per i polimeri . Possono essere considerati i mattoni da cui sono ricavate le proteine. I monomeri possono unire altri monomeri per formare una molecola a catena ripetuta attraverso un processo chiamato polimerizzazione. I monomeri possono essere di origine naturale o sintetica.

monomero

Gli oligomeri sono polimeri costituiti da un piccolo numero (in genere inferiore a cento) di subunità monomeriche.

Le proteine ​​monomeriche sono molecole proteiche che si combinano per formare un complesso multiproteico . I biopolimeri sono polimeri costituiti da monomeri organici presenti negli organismi viventi.

Poiché i monomeri rappresentano un'enorme classe di molecole, sono comunemente classificati in: zuccheri, alcoli, ammine, acrilici ed epossidi.

Il termine "monomero" deriva dalla combinazione del prefisso mono, che significa "uno", e del suffisso mer, che significa "parte".

Esempi di monomero

Glucosio, cloruro di vinile, aminoacidi ed etilene sono esempi di monomeri. Ogni monomero può unirsi in diversi modi per formare una varietà di polimeri. Nel caso del glucosio, ad esempio, i legami glicosidici possono collegare monomeri di zucchero per formare polimeri come glicogeno, amido e cellulosa.

Monomero, una molecola di uno qualsiasi di una classe di composti, per lo più organici, che può reagire con altre molecole per formare molecole molto grandi o polimeri. La caratteristica essenziale di un monomero è la polifunzionalità, la capacità di formare legami chimici con almeno altre due molecole di monomero. I monomeri bifunzionali possono formare solo polimeri a catena lineare, ma monomeri con funzioni superiori producono prodotti polimerici reticolati in rete.

Le molecole di monomero e gli iniziatori dei radicali liberi vengono aggiunti a un bagno di emulsione a base d'acqua insieme a materiali simili a soa noti come tensioattivi o agenti ad azione superficiale. Le molecole di tensioattivo, costituite da un'estremità idrofila (che attira l'acqua) e idrofobica (idrorepellente), formano un'emulsione stabilizzante prima della polimerizzazione rivestendo le goccioline di monomero.

Altre molecole di tensioattivo sono raggruppate in aggregati più piccoli chiamati micelle, che assorbono anche molecole di monomeri. La polimerizzazione si verifica quando gli iniziatori migrano verso le micelle, inducendo le molecole di monomeri a formare grandi molecole che formano la particella di lattice.

Raccomandato

Ermete
2020
Honestidad
2020
Cura di sé
2020