mi sono laureato

La parola diploma deriva dal latino "Diploma" . Precedentemente nella città dei Greci era consuetudine concedere un titolo ai loro soldati, glielo davano quando si diplomarono, in questa certificazione erano i loro privilegi o vantaggi. Era fatto di due piastre di bronzo ad incastro ripiegate l'una sull'altra. Per questo motivo, questo titolo si chiama diploma, che è un termine dal verbo greco diploo : che significa raddoppiare .

mi sono laureato

Oggi, questi diplomi non sono più fatti di lastre di bronzo o di metallo piegate l'una sull'altra. I diplomi attestano un risultato raggiunto, un merito assegnato per un tempo stabilito . Ma la cosa ovvia è che i diplomi continuano a essere assegnati, perché fanno già parte di noi, in diverse occasioni che ci promuovono e ci incoraggiano nelle nostre fasi della vita .

Quindi si potrebbe dire che i laureati sono programmi di istruzione non formale o corsi di studio non propizi all'ottenimento di titoli di studio o titoli accademici, che mirano ad approfondire e / o aggiornare su argomenti specifici nell'area della conoscenza . Sono strutturati in moduli su argomenti specifici. Sono curricolarmente dinamici, flessibili e abbastanza a lungo per consentire al partecipante di acquisire le conoscenze insegnate. Sono presentati per soddisfare esigenze specifiche di contesti come: sociale, nazionale e internazionale, ma non costituiscono uno studio post-laurea .

In sintesi, i laureati sono corsi lunghi preparati al fine di consolidare la conoscenza in settori in cui le esigenze della società lo giustificano. Con il vantaggio della flessibilità per le varie modalità che possono essere presentate agli interessati.

Raccomandato

cariatide
2020
staffe
2020
Postura
2020